menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum, in provincia di Bari il 'No' vince con il 68%

Il dato provinciale supera la media nazionale (intorno al 59%). L'affluenza si attesta invece al 63%

E' un'affermazione netta, con una percentuale che supera anche il dato nazionale. Al referendum costituzionale, in provincia di Bari vince il 'No'. A scrutini conclusi, il dato definitivo è del 68,02% per il 'No', contro il 31,98% dei 'Sì'. Una situazione che vede il 'No' prevalere, dunque, con numeri ancora più alti rispetto alla percentuale nazionale (59,12% No, 40,88% Sì). - I RISULTATI COMUNE PER COMUNE

Nel complesso, in Puglia i 'No' si attestano al 67,16%, contro il 32,84% dei 'Sì'. E il dato del 'No', per Bari e provincia, è tra i più alti in Puglia, insieme al 68,48% del tarantino e il 69,52% di Brindisi.

Una netta bocciatura, dunque, per la riforma costituzionale, nella regione guidata da Michele Emiliano, che, pur non impegnandosi nella campagna elettorale si era comunque schierato per il 'No' nei confronti di una riforma definita "tecnicamente invotabile". Un risultato, quello della vittoria dei 'No' al referendum, che lo stesso governatore nella notte ha commentato con un breve messaggio sulla sua bacheca Facebook: "Buonanotte a tutti. La nostra Costituzione è salva".

Per quanto riguarda Bari città, il 'No' si è attestato al 68,35%, contro il 31,65% dei 'Sì'. Un dato sostanzialmente in linea con quello della provincia, lievemente più alto rispetto a quello regionale, ma su cui non sembra aver influito la posizione del sindaco Decaro, renziano della prima ora, che si è impegnato personalmente, insieme alla sua giunta e a buona parte della maggioranza consiliare, nella campagna a sostegno del 'Sì'.

Buona, ma inferiore alla media nazionale, è stata invece l'affluenza. A Bari e provincia si è attestata al 63,68%, contro il dato generale del 68,48%. I DATI DELL'AFFLUENZA COMUNE PER COMUNE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento