Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Schittulli "in campo per la Puglia", parte la campagna per le Regionali

Dopo l'annuncio ufficiale di qualche giorno fa, oggi l'incontro con i sostenitori al Multisala Showville: "Scriveremo insieme i dieci punti del mio programma. Le primarie? Sono stato il primo a dire di sì"

Un momento dell'incontro

Un incontro con simpatizzanti e sostenitori, per tracciare il percorso in vista delle Regionali 2015. A pochi giorni dall'annuncio ufficiale della sua candidatura, fatto attraverso il suo blog, Francesco Schittulli apre ufficialmente la sua campagna elettorale.

"Sono in campo e non voglio esserlo da solo. Per questo ho voluto che foste qui, perchè noi insieme siamo una grande forza in grado di cambiare la Puglia, così come abbiamo cambiato la Terra di Bari, interpretando i bisogni della gente ma anche la voglia di fare politica con grande partecipazione", ha esordito questa mattina Schittulli dal palco dello Showville, in cui si è tenuto l'incontro con i suoi sostenitori.

"Inizia oggi solo un percorso - ha proseguito - che vogliamo far insieme a tutte quelle forze di centrodestra, a tutti i moderati di centro, a quelle associazioni cattoliche che vogliono un governo della regione che sia un nuovo inizio. Ecco perché oggi ho voluto condividere questo momento con coloro che da sempre hanno creduto che io potessi prendermi cura di loro e cambiare questa Provincia. Ma ora voi mi chiedete di prendermi cura della Puglia. Mi avete invitato a farlo, mi avete sollecitato, mi avete anche pressato e oggi ho deciso di scendere in campo, ma avendovi al mio fianco".

Poi l'oncologo barese, ancora per pochi mesi alla guida della Provincia di Bari ormai abolita, ha lanciato il suo appello all'impegno diretto dei suoi sostenitori. "E’ a chi mi conosce e mi ha seguito e sostenuto in questi anni - ha detto Schittulli - che affido una parte da protagonista della mia campagna elettorale. Scrivere insieme il programma: il viaggio nella rete a pesca delle dieci proposte per cambiare la Puglia deve essere per noi e non solo per noi la voglia di partecipazione vera e concreta. Perchè questa è una battaglia che solo se siamo insieme, se tutti ci crediamo possiamo vincere".

A margine dell'incontro, rispondendo alle domande di alcuni giornalisti, Schittulli è poi tornato a parlare delle primarie del centrodestra.  "Sono propenso a fare le primarie - ha affermato - Sono stato il primo a dire sì, non bisogna dimenticarlo. Vorrà dire che noi porteremo la gente a votare il 23 novembre e poi a marzo, a marzo per cambiare".

E di primarie hanno discusso ieri anche parlamentari e consiglieri di Forza Italia, principale partito della coalizione, che al termine di una riunione hanno ribadito la volontà di celebrare le consultazioni interne fissate per il 23 novembre. Lunedì prossimo intanto tutti i partiti della coalizione torneranno a riunirsi per discutere di candidature: la linea delle primarie sarà confermata?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schittulli "in campo per la Puglia", parte la campagna per le Regionali

BariToday è in caricamento