Scalfarotto approva le scelte di Emiliano per la Giunta pugliese: "Bene gli assessori alla Sanità e Agricoltura"

L'esponente renziano commenta dunque con favore le prossime nomine di Pierluigi Lopalco e Donato Pentassuglia alla guida di due importanti assessorati

"Noto con piacere che i primi assessori annunciati dal Presidente Emiliano sono proprio quelli di Sanità e Agricoltura che mancavano da anni e la cui inspiegabile assenza abbiamo continuamente denunciato in campagna elettorale". Ad affermarlo è il sottosegretario Ivan Scalfarotto, candidato di Italia Viva e due civiche alla Presidenza della Giunta regionale pugliese, giunto quarto alle elezioni del 20 e del 21 settembre.

L'esponente renziano commenta dunque con favore la scelta di inserire nella Giunta Pierluigi Lopalco e Donato Pentassuglia da parte di Michele Emiliano contro il quale Iv si è presentata da avversaria nella recente competizione elettorale, non superando il 2% di coalizione: "Finalmente due settori così delicati avranno persone dedicate a presidiarli per poter provare a colmare le gravissime lacune e gli errori le cui conseguenze i pugliesi stanno ancora scontando. Anche il Psr (fondo sviluppo rurale) sarà assegnato finalmente ad un ufficio funzionante e con annessa sezione ad hoc. E sono soddisfatto di leggere che la prossima Giunta pugliese, nonostante soltanto otto donne siano riuscite a entrare in Consiglio regionale, sarà composta da donne e uomini in ugual numero, come abbiamo sempre sostenuto essere necessario".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per me fare politica è questo - aggiunge Scalfarotto -:  portare le propria visione del mondo, le proprie idee, le proprie proposte nel dibattito pubblico e (possibilmente) vederle realizzate. Succede oggi su temi così importanti: è la prova evidente della validità del nostro progetto e dell'importanza di quello che abbiamo detto e fatto in una campagna elettorale che proprio per questo rifaremmo ancora cento volte. Continueremo a essere vigili sull'azione del governo regionale e sempre propositivi anche nei  prossimi anni, nell'interesse di tutti i pugliesi" conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento