Renzi e Calenda alleati "solo in Puglia", il leader di Azione conferma il patto anti-Emiliano: "Fitto? E' cento volte meglio"

In un'intervista ad Agorà RaiTre Carlo Calenda torna a parlare delle Regionali spiegando che l'accordo con Italia Viva sarà circoscritto solo alla Puglia, "caso molto particolare" vista la "scelta assurda del Pd di candidare Emiliano"

L'accordo tra Italia Viva e Azione? "Solo in Puglia". Fitto? "Cento volte meglio di Emiliano". Nel corso di un suo intervento nella trasmissione Agorà di Rai Tre il leader di Azione, l'europarlamentare Carlo Calenda, torna a parlare delle Regionali pugliesi e dell'accordo con Renzi in chiave 'anti-Emiliano'. Un'intesa che, appunto - ha spiegato oggi Calenda - sarà circoscritta solo alla Puglia "perché c'è un caso molto particolare - ha detto il leader di Azione - cioè la scelta assurda del Pd di candidare Emiliano, che peraltro non è neanche del Pd, che ha attaccato costantemente il Pd e i governi del Pd, e che io personalmente considero un pericoloso populista che tra la xylella, la Tap e l'Ilva ha fatto solo disastri". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma Calenda, la cui 'avversione' per Emiliano non è certo cosa nuova, è andato anche oltre: "Secondo me Fitto è cento volte meglio di Emiliano", ha dichiarato, rispondendo a chi gli chiedeva se per lui Fitto ed Emiliano fossero 'pari'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento