Una 'sede' della Regione a Bruxelles, Fitto lancia 'Casa Puglia': "Dall'Ue tante opportunità non sfruttate, fallimento Emiliano"

Il candidato del centrodestra ha presentato la sua prima proposta programmatica: creare nella città che ospita le istituzioni europee una "sede efficiente" che consenta alla Puglia di "promuovere le nostre imprese" e "attrarre nuovi investimenti"

“Una ‘Casa Puglia’ a Bruxelles per difendere i nostri interessi, per promuovere le nostre imprese e per attrarre nuovi investimenti: è questa l’idea che lanciamo oggi assieme a tutti i colleghi europarlamentari di Fratelli d’Italia”. A parlare è Raffaele Fitto, candidato presidente della Regione del centrodestra, che oggi in conferenza stampa con una delegazione di eurodeputati di Fratelli d’Italia, guidata dall’onorevole Carlo Fidanza, ha presentato la sua prima proposta programmatica.

"L’Unione Europea - ha aggiunto Fitto - offre tantissime opportunità per lo sviluppo che la Puglia degli ultimi anni non ha saputo cogliere. Anzi: la Regione dal 2003 ha una sede a Bruxelles che non è mai stata più utilizzata e da due anni non c’è nemmeno più il rappresentante. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: dal Piano di Sviluppo Rurale alle altre programmazioni, la Giunta Emiliano ha portato a casa solo fallimenti. Il caso più eclatante è il Psr: su 1 miliardo e 600 milioni di euro di dotazione complessiva, è stato impegnato solo un terzo ed è anche bloccato perché gli errori della Regione nella redazione dei bandi hanno scatenato una pioggia di ricorsi al TAR. Con una nuova sede, “Casa Puglia”, e con un team di tecnici specializzati saremo in grado di sfruttare al massimo le opportunità che giungono dall’Ue per rilanciare l’economia della nostra Regione".

"Il gruppo europarlamentare di Fdi è qui al fianco di Raffaele Fitto - ha dichiarato Fidanza- che è per noi un punto di riferimento importante e ha avuto un ruolo centrale nella crescita di credibilità internazionale del nostro partito, guidando la nostra adesione al Gruppo dei Conservatori Europei senza mai dimenticare, per?, la sua terra: Fitto ha svolto il suo ruolo in questi anni con uno sguardo sempre attento alla Puglia. Si è speso con grande serietà per i problemi della Regione, ma la Giunta pugliese ha preferito mantenere rapporti conflittuali con l’Europa, danneggiando il tessuto economico del territorio. Raffaele -ha concluso Fidanza-  sarà un grande presidente di Regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento