Regionali, la Commissione Antimafia segnala tre candidati 'impresentabili'

Due degli 'incandidabili' fanno parte di liste legate a Michele Emiliano e uno a Pierfranco Bruni. Il governatore: "Sospendano qualsiasi attività di campagna elettorale"

Ci sono tre candidati 'impresentabili' in corsa come consiglieri alle prossime elezioni regionali. A fare i nomi è il presidente della Commissione antimafia, Pierfranco Bruni, che spiega come i candidati siano legati a liste che appoggiano Michele Emiliano e Pierfranco Bruni. Nello specifico sono due gli 'impresentabili' che sostengono il governatore uscente: Silvana Albani (lista Puglia solidale verde per Emiliano) che è imputata per corruzione e falsa perizia e Vincenzo Gerardi (lista Partito del Sud meridionalisti progressisti per Emiliano), imputato di plurimi reati di trasferimento fraudolento di valori aggravati dal fine di agevolare l'attività delle associazioni mafiose. Raffaele Guido, infine, legato alla lista Fiamma Tricolore per Pierfranco Bruni presidente, è imputato per tentata violenza privata e lesioni aggravate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I due candidati devono immediatamente sospendere qualsiasi attività di campagna elettorale" il commento del governatore dopo la notizia dell'incandidabilità dei due. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento