menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, Italia Viva corre da sola (con Azione e +Europa): Scalfarotto il candidato 'anti-Emiliano'

I renziani 'declinano' l'invito all'unità del centrosinistra ufficializzando la candidatura del sottosegretario agli Esteri. Lacarra (Pd Puglia): "Una divisione illogica"

Italia Viva alle Regionali in Puglia va da sola (insieme ad Azione e +Europa). Gli inviti all'unità della coalizione lanciati dai vertici nazionali del Pd non sono bastati a far cambiare idea ai renziani, che (come annunciato già mesi fa), non sosterranno Emiliano. La conferma arriva con l'ufficializzazione della candidatura alla presidenza della Regione di Ivan Scalfarotto, dopo un incontro che si è tenuto ieri a Bari.

Scalfarotto: "In campo contro i tre populismi"

"La mia è una candidatura per la Puglia - afferma oggi Scalfarotto in un'intervista a Repubblica, rilanciata da Italia Viva - Non sarebbe stato giusto costringere i pugliesi a dover scegliere tra tre populismi: quello antieuropeista della destra, quello di palazzo impersonificato da Michele Emiliano. Quello della decrescita felice del Movimento 5 Stelle. La nostra coalizione è in campo per rappresentare il dinamismo e il talento dei pugliesi. Di quelli che sono rimasti e di chi, come me, è andato via e ora è pronto a ritornare per restituire quello che la nostra terra ci ha dato".

Lacarra (Pd Puglia): "Una divisione illogica"

"Il PD Puglia si rammarica - afferma in una nota il segretario del Pd pugliese, Marco Lacarra - che la prima risposta all’appello all’unità rivolto dal Vicesegretario del PD Andrea Orlando alle forze che sostengono il Governo Conte e che non intendono sostenere Michele Emiliano alle prossime regionali sia stata la formalizzazione della corsa in solitaria della coalizione formata da Italia Viva, Azione e +Europa. Tale divisione è illogica, soprattutto in un tempo di crisi come questo, in cui dovrebbero prevalere spirito di responsabilità e consapevolezza dell’importanza di dare continuità all’azione di governo del Presidente Emiliano, che peraltro ha gestito bene l’emergenza Covid". "Come sosteneva l’allora Segretario del PD Matteo Renzi - prosegue Lacarra - chi lavora per dividere il fronte del centrosinistra, addirittura dopo la celebrazione di primarie aperte di coalizione che hanno avuto un risultato chiaro, fa un enorme regalo alle forze della conservazione. Il PD Puglia continua a vederla così e andrà avanti con la determinazione di sempre nel lavoro per le regionali, nello spirito di comunità e condivisione che da anni è alla base del successo dell’esperienza della primavera pugliese. Come affermava qualche giorno fa Nichi Vendola nell’intervista in cui formalizzava il suo sostegno al centrosinistra e al suo candidato Presidente, le elezioni possono rappresentare davvero l’occasione per aprire una nuova stagione: i democratici non faranno mancare il loro contributo di idee e proposte per questa sfida rivolta al futuro".

(Foto da Milanotoday)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento