Regionali 2020

I deputati ex M5S Lattanzio e Nitti dicono sì al programma di Emiliano: "Accolte nostre proposte"

I due hanno salutato con favore il programma in 10 pilastri illustrato da Emiliano, frutto di un lavoro di altrettanti tavoli programmativi virtuali, avvenuto nelle scorse settimane

“La lettura del programma presentato ieri da Michele Emiliano riporta un messaggio di immediata comprensione: pensiamo ad un Puglia veramente sostenibile, sotto il profilo economico, sociale ed ambientale": lo affermano gli ex deputati pugliesi del M5S Paolo Lattanzio e Michele Nitti, ora nel Gruppo Misto, i quali hanno annunciato il loro sostegno ufficiale per la riconferma di Michele Emiliano e del centrosinistra alla guida della Regione Puglia.

I due hanno salutato con favore il programma in 10 pilastri illustrato da Emiliano, frutto di un lavoro di altrettanti tavoli programmativi virtuali, avvenuto nelle scorse settimane: “Siamo molto felici di aver contribuito alla definizione delle proposte inserite nel quadro degli
interventi a sostegno della cultura - dicono Lattanzio e Nitti - , una delle 10 aree prioritarie individuate dal programma nel suo complesso. Poche settimane fa avevamo lanciato le nostre 8 idee, che sono state accolte molto positivamente, soprattutto dal Presidente Emiliano, che ha deciso di inserirne alcune nelle azioni strategiche sul piano della cultura".

“Siamo partiti - proseguono - dal proporre delle misure per il potenziamento dello sviluppo culturale della nostra Regione, in linea con gli importanti provvedimenti che come deputati della Commissione Cultura stiamo seguendo a livello parlamentare con il governo Conte, pensando dunque a forme di sostegno per i lavoratori dello Spettacolo atipici, alla definizione di un Piano Straordinario che metta in connessione creatività e sostenibilità, alla definizione di una agenda/cartellone regionale dell’arte e dello spettacolo, alla valorizzazione dell’Alta Formazione, alla creazione di una legge per il mecenatismo diffuso e ad un’altra per la semplificazione, al contrasto alla povertà educativa ed alla creazione di un Sistema di Residenze Artistiche e dello Spettacolo dal vivo. Siamo convinti che queste proposte, messe a sistema nel più ampio ventaglio della strategia culturale proposta dal Presidente Emiliano, rappresentino uno strumento che può rendere la nostra Regione un vero volano culturale per tutto il Mezzogiorno" concludono i deputati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I deputati ex M5S Lattanzio e Nitti dicono sì al programma di Emiliano: "Accolte nostre proposte"

BariToday è in caricamento