Il M5S chiude le candidature per il governatore della Puglia: 15 nomi in corsa, tra loro 4 consiglieri regionali

Il termine ultimo per la presentazione dei nomi era scaduto lo scorso 10 gennaio. Gli iscritti potranno esprimere la loro preferenza votando sulla piattaforma Rousseau lunedì 20 dalle 10 alle 19

Sono 15 i candidati in corsa per le Regionarie di Puglia 2020, che designeranno il candidato presidente alle prossime elezioni di primavera. Tra loro vi sono anche 4 consiglieri regionali uscenti, tra cui la candidata 2015 per il Movimento, Antonella Laricchia, e i colleghi Cristian Casili, Mario Conca e Antonio Trevisi. Il termine ultimo per la presentazione dei nomi era scaduto lo scorso 10 gennaio. Gli iscritti potranno esprimere la loro preferenza votando sulla piattaforma Rousseau lunedì 20 gennaio dalle 10 alle 19.

Di seguito l'elenco completo dei candidati

Cristian Casili (43 anni Nardò), Antonella Laricchia (33 anni Adelfia), Michele Loseto (49 anni Bari), Mario Conca (48 anni Poggiorsini), Nicola Rogliero (33 anni Bari), Antonio Trevisi (43 anni Cavallino), Matteo Biancofiore (58 anni San Giovanni Rotondo), Raffaele Renna (69 anni Trepuzzi), Francesco Mangione (33 anni San Severo), Francesco Formica (31 anni Mesagne), Angelo Amato (54 anni Lecce) Francesco Spagnulo (50 anni Torricella), Domenico Cirasole (46 anni Altamura), Pietro Luccarelli (51 anni Crispiano), Caterina Grittani (57 anni Bitritto)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Puglia in zona gialla per un soffio, c'è l'ordinanza: riaprono fino alle 18 bar e ristoranti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento