menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonella Laricchia

Antonella Laricchia

I consiglieri M5S chiedono passo indietro a Lopalco: "Da candidato non può gestire l'emergenza covid a mezzo servizio"

La nota: "Serve un tecnico che si occupi solo del Covid, a maggior ragione vista l’inesistenza dell’assessore alla Sanità. Se Lopalco vuole candidarsi è libero di farlo, ma deve lasciare il suo ruolo"

“Ancora una volta Michele smentisce Emiliano. Da un lato parla di segnali dal mondo che inducono ad avere grande attenzione sul Covid, tanto da riconvocare la task force regionale, dall’altro candida il capo della task force regionale per l’emergenza Covid,  il professor Lopalco, che inevitabilmente per la campagna elettorale toglierà tempo alla task force": ad affermarlo, in una nota, sono i consiglieri regionali pugliesi del M5s, tra cui la candidata presidente Antonella Laricchia.

Dai pentastellati, dunque, un invito, per il professore, a fare un passo indietro: "Capiamo che (Emiliano, ndr) avesse bisogno di una figura credibile per distrarre l’attenzione dal fritto misto di liste che lo sosterranno, ma lo ribadiamo ancora una volta, a maggior ragione dopo le parole oggi di Emiliano: per la task force serve un tecnico che si occupi solo del Covid, a maggior ragione vista l’inesistenza dell’assessore alla Sanità. Se Lopalco vuole candidarsi è libero di farlo, ma deve lasciare il suo ruolo e non svolgerlo a mezzo servizio. Chi lo ha fatto in questi anni ha prodotto solo danni, come dimostrano l’assistenza territoriale inesistente, le liste d’attesa infinite, le recenti inchieste su medici che esercitavano attività intramoenia a nero semplicemente perchè la Regione, che avrebbe dovuto vigilare, non l’ha mai fatto. La gestione dell’emergenza Covid richiede attenzione, dedizione e impegno. Le ospitate tv - concludono i consiglieri pentastellati e gli eventi elettorali non possono avere la priorità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento