Mercoledì, 22 Settembre 2021
Regionali 2020

Salvini crede nel colpaccio in Puglia: "L'aria è buona". Ai candidati della Lega: "Scaldate i cuori dei baresi"

Il tour di Matteo Salvini a Bari. Il senatore e leader della Lega ha incontrato i candidati del partito in Consiglio regionale. Prima ancora ha partecipato agli 'Stati generali della scuola". Tappa a Baia San Giorgio e San Girolamo

Matteo Salvini a Bari

E' terminato intorno alle 16 il tour di Matteo Salvini a Bari. Questa mattina il leader della Lega dopo aver preso parte agli 'Stati generali della scuola' - incontro con docenti e famiglie - ha incontrato i candidati al Consiglio regionale della circoscrizione presso baia San Giorgio.

Accolto dal 'Nessun dorma' e incitato dai fan, il leader della Lega ha sferrato una serie di attacchi al centrosinistra. Rivolgendosi ai leghisti baresi, ha espresso il desiderio di voler cancellare 15 anni di D'Alema, Vendola, Emiliano e di errori e di portare il centrodestra alla guida della regione "con la Lega di gran lunga primo partito di questa splendida terra. Dipende da voi. L'aria è buona".

Oltre ad aver affrontato il tema del processo per cui è imputato; c'era anche chi indossava la maglietta "Processate anche me", il segretario nazionale del Carroccio ha affrontato il tema dell'immigrazione, suo cavallo di battaglia.

Sulla gestione dell'emergenza sanitaria, per il senatore "c'è qualcuno che sta tifando per il virus, sta pregando per il virus, perché per qualcuno l'unico modo di salvare la poltrona è sperare nella paura degli italiani, contare sulla paura, sulla chiusura, sul terrore".

Ai pugliesi ha chiesto di non astenersi alle prossime elezioni, "perché chi non sceglie ha già perso". Per il leader del Carroccio la differenza la farà l'astensionismo: "In Puglia i numeri dicono che la metà della gente ancora non ha deciso, è incerta, astenuta, arrabbiata, repressa, delusa"

Ai candidati presenti, "vi chiedo di portare voglia sana di cambiamento, sorriso e proposte. Scaldate i cuori dei pugliesi"

Ad entrambi una promessa: "Voi vincete in Puglia e poi io vi do la mia promessa, mando a casa Conte, Renzi, Di Maio, Zingaretti. Viva Bari, viva la Puglia". I fan salutano e rispondono: "Viva Matteo"

Il tour di Salvini è proseguito a San Girolamo. Qui si è lasciato andare ad una serie di promesse: case popolari, posti di lavoro e contributi alle famiglie. Sul finire una battuta: "Ci vediamo in serie a per Bari Milan"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini crede nel colpaccio in Puglia: "L'aria è buona". Ai candidati della Lega: "Scaldate i cuori dei baresi"

BariToday è in caricamento