Sabato, 12 Giugno 2021
Regionali 2020

Il Pd pugliese si prepara all'appuntamento delle primarie: "Mobilitazione perché siano largamente partecipate"

Si avvicina la data del 12 gennaio, in cui il centrosinistra sceglierà il candidato della coalizione per le Regionali 2020: dal partito l'appello a mobilitarsi per garantire la massima partecipazione

La data c'è (quella del 12 gennaio), gli sfidanti anche (Fabiano Amati, Michele Emiliano, Elena Gentile e Leonardo Palmisano): il centrosinistra è ormai pronto alle primarie che decreteranno il candidato della coalizione per le Regionali 2020. 

In mattinata, la segreteria regionale del PD si è riunita stamattina presso la sede di via Re David. Tra gli argomenti affrontati, come riferisce in una nota il segretario regionale Marco Lacarra,  "l’analisi della situazione politica a pochi mesi dal voto per il rinnovo del Consiglio Regionale". "Serve l’impegno di tutti - sottolinea Lacarra - affinché questo ultimo scorcio di legislatura ci consenta di realizzare la più parte degli impegni programmatici assunti con l’elettorato pugliese". "Urge inoltre - rimarca il segretario pugliese - una vera mobilitazione per fare in modo che le primarie del 12 gennaio siano largamente partecipate e segnino l’avvio della campagna elettorale che dovrà condurre il centrosinistra alla riconquista del governo regionale".

Nella nota, infine, anche un riferimento "alle notizie di stampa circolate nelle scorse settimane a proposito della vertenza che coinvolge i dipendenti del Partito regionale", in merito alle quale Lacarra precisa che "ad oggi non è stato assunto nessun provvedimento disciplinare nei confronti di alcuno dei componenti il Gruppo alla Regione e che la vicenda sarà oggetto di trattazione nella riunione della Direzione che si terrà il 17 gennaio p.v.".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd pugliese si prepara all'appuntamento delle primarie: "Mobilitazione perché siano largamente partecipate"

BariToday è in caricamento