Politica

Regionali, Berlusconi conferma Poli Bortone e lancia la sfida ai 'fittiani'

Nessuna ricomposizione nella coalizione. Il segretario di FI in Puglia Vitali: "Spaccatura voluta da Schittulli e Fitto". L'ex senatrice: "Battaglia difficile, ma ce la metteremo tutta"

Il centrodestra, alle regionali del 31 maggio, si presenterà alle urne diviso. L'ennesima conferma di una rottura che va consumandosi ormai da mesi, in un'alternanza di tensioni e tentativi di mediazione falliti, è arrivata questo pomeriggio da Roma.

Nel corso del vertice convocato a Palazzo Grazioli con i coordinatori delle Regioni chiamate al voto, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha confermato la candidatura di Adriana Poli Bortone in Puglia.

L'ex senatrice, sostenuta dai berlusconiani e dal Psi, sfiderà dunque Francesco Schittulli, appoggiato dai 'ricostruttori' di Fitto, Ncd e Fratelli d'Italia (partito di appartenenza della stessa Poli Bortone). Una spaccatura, ha ripetuto il coordinatore pugliese di Forza Italia Luigi Vitali, "voluta da Schittulli", accusato di aver "cacciato" Forza Italia dalla coalizione.

"Ringrazio Berlusconi per la fiducia - scrive in una nota Adriana Poli Bortone . e tutti gli amici che si stanno impegnando per ridare linfa e voce per un centrodestra rinnovato in Italia. Io non posso che essere con coloro che intendono portare avanti un progetto vero nel quale la destra possa trovare il suo spazio. Sono convinta che sono Berlusconi e Salvini le due figure intorno alle quali si dovrà costruire il futuro centrodestra". "In Puglia - prosegue - so che la battaglia è difficile, sia per i tempi ristretti sia per le defezioni di chi ha preferito schieramenti diversi dal centrodestra, sia per i consueti protagonismi ai quali siamo abituati da 10 anni, ma ce la metteremo tutta. Comunque, ci sono ancora 10 giorni per ricondurre nell’alveo giusto dell’unità queste forze politiche".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Berlusconi conferma Poli Bortone e lancia la sfida ai 'fittiani'

BariToday è in caricamento