Regionali, al centrodestra serve tempo: tutto slitta a venerdì

Non sciolto il rebus delle primarie. Udc e Ncd ragionano sulla formazione di una Costituente Popolare. Nino Marmo e Schittulli pronti alla sfida, ma l'oncologo chiede di evitare questo passaggio per accelerare sul programma

Tutto rinviato al 31 ottobre. La volontà c’è, il percorso è tracciato ma, come sempre accade in questi tempi nel centrodestra, occorre trovare la limatura giusta per ratificare l’accordo.

Forza Italia, Movimento per Schittulli, Nuovo Psi, Ncd, Fratelli d’Italia e Puglia prima di tutto hanno partecipato al vertice di ieri pomeriggio per affrontare la questione delle regionali. Qualche ora di dibattito e poi la decisione unanime di approfondire la questione fra tre giorni. La soluzione delle primarie rimane al primo punto dell’ordine giorno, con Nino Marmo pronto a sfidare Francesco Schittulli, anche se l’oncologo barese gradirebbe che si giungesse ad una soluzione condivisa, ragionando da subito attorno ad una proposta programmatica in modo da evitare il passaggio delle primarie. Gli alfaniani di Ncd pare stiano aspettando di comprendere le mosse dell’Udc (assente nel vertice di ieri, ndr) con cui vorrebbero progettare la formazione di Costituente popolare. 

Gli scudocrociati, per bocca del consigliere regionale Salvatore Negro, hanno dichiarato che Michele Emiliano ha chiesto un incontro per capire se ci sono gli spazi di una possibile intesa, alla stregua di quanto già fatto alla vigilia del secondo mandato dell’ex pm alla guida di Bari.

Il tempo per definire il perimetro è molto stretto e per i berlusconiani ora si tratta di giungere ad una scelta, nella consapevolezza che i rapporti tra il Cavaliere e il suo  delfino locale, Raffaele Fitto, sono assai incrinati. Necessario quindi ragionare sui desiderata di Palazzo Grazioli prima di ufficializzare candidature che potrebbero essere foriere di fatali spaccature.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento