Regionali, Fitto organizza la sua contromanifestazione in Fiera. Ma giura fedeltà a Schittulli: "Lavoriamo per il successo"

I ricostruttori organizzano una convention domenica 15 marzo in Fiera, sette giorni dopo la convention della coalizione. Inizia il braccio di ferro tra le due correnti interne a Forza Italia

“Domenica 15 marzo organizzeremo a Bari una grandissima manifestazione per lanciare la sfida alla Sinistra e inaugurare la campagna elettorale per le Regionali, in cui investiremo tutte le nostre forze ed energie per il successo del nostro Partito e della nostra coalizione”. E’ Raffaele Fitto, insieme ad una folta delegazione di parlamentari di Forza Italia, ad annunciare la manifestazione dei ricostruttori una settimana dopo quella fissata dall'intera coalizione allo Showville di Mungivacca.

Se non si può parlare di contromanifestazione, poco ci manca. Di fatto l’ala fittiana del partito berlusconiano non ha voglia di mischiarsi dentro un contenitore che se da un lato suggellerà l’inizio della campagna elettorale dell’oncologo barese dall’altra rischia di disvelare in modo plastico la frattura tra il blocco berlusconiano di Forza Italia (rappresentato da Luigi Vitali in primis) e la corrente capeggiata dall’ex ministro di Maglie. A dover gestire la situazione sarà Francesco Schittulli, candidato per il centrodestra alla presidenza della Regione, costretto da alcuni giorni a tenere a bada le divisioni interne a Forza Italia per non sgretolare un fronte che ha faticato ad assemblare. Fitto ha dichiarato che non farà una sua lista, ma non sono pochi quelli che ritengono che questa sia solo una dichiarazione tattica. L’ex ministro per i Rapporti con le Regioni, infatti, ha sempre chiarito che la battaglia per un partito nuovo passa da un rinnovamento profondo da attuare dentro Forza Italia e non all’esterno. Ma è difficile che l’ex governatore regionale faccia a meno di una lista capace di dare maggiore enfasi al consenso che ruota attorno alla sua figura. Cinque anni fa la sua lista era “La Puglia prima di Tutto”, ora si dovrebbe mettere mano ad un’altra formazione civica  ma ciò rappresenterebbe una sorta di presa d'atto che all’interno di Forza Italia non sia attuabile un cambio di passo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto il commissario Luigi Vitali sta incontrando diverse delegazioni del partito e sembra stia riscuotendo disponibilità da un ampio fronte di persone. Berlusconi ha precisato che le liste dovranno passare dalla sua supervisione  e che non saranno più lasciate deleghe in bianco. Fitto ha promesso pieno sostegno a Schittulli e la manifestazione del prossimo 15 marzo allo spazio 7 della Fiera lo dovrà dimostrare. Intanto l’oncolgo barese si prepara all’incontro di domenica 8 marzo, festa della donna. Ed è proprio al genere femminile che sente di  rivolgere il suo pensiero: “Mi hanno insegnato il valore della sofferenza e dell’ascolto, della disponibilità e della comprensione”. “Per questo – continua -  in tempi non sospetti mi ero impegnato a sostenere in Consiglio regionale la loro battaglia per la parità di genere, con la consapevolezza, però, che non rivestivo alcun ruolo politico determinante come quello del segretario regionale del più grande partito della sinistra, il Pd”. Una stoccata ad Emiliano, suo avversario alle elezioni, accusato di non essere riuscito ad evitare l’affossamento della doppia preferenza di genere nella legge elettorale. Insomma, la campagna elettorale è solo all’inizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento