Politica

Provinciali 2015, il Pd ribadisce: "No alle alleanze con forze di destra"

La direzione regionale approva il documento del segretario Emiliano in cui si specifica che non ci saranno alleanze con la controparte politica per le elezioni di alcuni consigli provinciali. Solo pochi giorni fa, la lite tra l'ex sindaco e Stefàno (Sel)

La Direzione regionale del Pd Puglia ha deciso all'unanimità "che in tutto il territorio regionale, si evitino intese con forze politiche di destra e che in ogni provincia vi sia un candidato alla presidenza di centrosinistra". E' stata quindi approvata la relazione del segretario Michele Emiliano, candidato alle primarie del centrosinistra per le Regionali 2015. Nello specifico, il Pd ribadisce "in particolare che né il Segretario né la segretaria regionale hanno mai dato, sugli istituendi consigli provinciali, indirizzi che consentissero alleanze con forze politiche di destra, nonostante la legge Delrio difatti imponga intese che vanno aldilà delle semplici maggioranze".

La puntualizzazione, segue il litigio tra Emiliano e Dario Stefàno, uno degli altri due candidati (assieme a Guglielmo Minervini) per la corsa al candidato del centrosinistra per il dopo Vendola: un botta e risposta originato dalla presunta ipotesi di alleanze tra Pd e Forza Italia anche per alcune elezioni amministrative locali, accuse rispedite al mittente, generando un duello a colpi di tweet tra l'ex sindaco di Bari e il senatore di Sel.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provinciali 2015, il Pd ribadisce: "No alle alleanze con forze di destra"

BariToday è in caricamento