menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, ultimo appello di Schittulli a Forza Italia: "Prevalga buon senso"

Il candidato del centrodestra presenta il programma con Ncd e Fd'I: "Porte aperte fino alla chiusura delle liste, ma mi auguro la situazione si sblocchi entro poche ore". Vitali ribatte su Facebook: "Noi non invitati". L'oncologo risponde: "Loro si sono autoesclusi"

"Ho posto delle condizioni, accettate da Fitto, ma non ho avuto riscontro da Forza Italia. A me non interessa il conflitto tra Berlusconi e Fitto. La mia responsabilità è far si che le forze siano competitive. Le porte sono aperte fino alla consegna delle liste. L'auspicio è che nel giro di poche ore si solidifichi questa situazione". Francesco Schittulli lancia l'ultimo appello al commissario pugliese di Forza Italia, Luigi Vitali, nell'infinita diatriba tra lui, Silvio Berlusconi e Raffaele Fitto per la composizione delle liste per le Regionali.

Il candidato ufficiale del Centrodestra non intende aspettare oltre, anche per non avvantaggiare ulteriormente il principale competitor, Michele Emiliano. Questa mattina, infatti, nel suo comitato elettorale in piazza Massari, è stato presentato il suo programma 'open' (ancora per poche settimane), aperto alle proposte dei cittadini. Attorno al tavolo, i principali partiti che hanno manifestato la loro adesione al progetto dell'oncologo, ovvero Ncd e Fratelli D'Italia, rispettivamente rappresentati da Ferrarese, Saccomanno e Gemmato.

Tra il pubblico, numerosi esponenti di Forza Italia, tra cui l'ex vice presidente della Provincia di Bari, Nuccio Altieri e consiglieri regionali di peso come Zullo, Surico e Boccardi: "Non credo - ha dichiarato Schittulli - che le posizioni siano troppo distanti (con parte di FI, ndr). Deve però prevalere il buon senso. Ci sono le forze del Centrodestra che hanno concorso a formare la coalizione. Forza Italia sta attraversando un momento di riflessione e mi auguro che ci possa essere quest'intesa per la riconquista della Regione".

Immediatamente dopo la conferenza, è però arrivato un post al vetriolo dello stesso Vitali su Facebook: "Leggo con sorpresa - scrive il deputato - e una certa meraviglia l'ultima dichiarazione del candidato presidente Francesco Schittulli, che dopo aver estromesso pubblicamente Forza Italia dalla coalizione a suo sostegno, si augura ora che nelle prossime ore Forza Italia entri nella coalizione. E' un comportamento che appare quantomai incomprensibile, non solo ai miei occhi, ma anche a quelli di tutti coloro che hanno seguito nelle ultime settimane le vicende interne al centrodestra pugliese", specificando che il partito non era stato invitato all'appuntamento di questa mattina.

Istantanea la replica di Schittulli: "Loro si sono autoesclusi. Non sono uno yes-man, e neppure uno strumento di qualcuno, ma non mi piacciono atteggiamenti poco corretti. Entro domani sarà tutto definito. E' nota la forza politica di Raffaele Fitto. A me non interessa la richiesta numerica, ma che liste abbiano un peso elettorale significativo e che la coalizione sia unita. I rischi di andare incontro a una sconfitta - avverte Schittulli - ci sono, anche perché Forza Italia è un elemento necessario nell'ambito della coalizione". La spaccatura finale, sembra ormai a un passo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento