rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

La proposta di La Giusta Causa per le Regionali Puglia 2020: "Il centrosinistra apra al M5S anche per le Primarie"

Da sinistra si rilancia l'idea di aprire al confronto con i pentastellati, anche per il candidato presidente. Il 12 ottobre "assemblea aperta a tutti, anche agli elettori e ai rappresentanti Cinquestelle"

"In Puglia non si tratta di aggiungere qualche posto al tavolo della maggioranza, ma di cambiare radicalmente metodo", coinvolgendo "nelle scelte, a partire dal candidato Presidente della Regione, il movimento Cinque Stelle": ad affermarlo, in una nota, è il movimento La Giusta Causa che, da sinistra, richiama al protagonismo e all'innovazione della Primavera pugliese, in vista delle Regionali 2020: "Per battere questa destra occorre riattivare i corpi intermedi, i partiti, i movimenti, le associazioni. Il protagonismo dei cittadini è stata la grande risorsa del centrosinistra, negli anni della Primavera: deve tornare ad esserlo oggi, e nel futuro" si legge ancora nella nota.

Di qui la necessità di cambiare registro, senza sbagliare: "Occorre aprire una discussione sul governo della Puglia: su quello che è stato fatto in questi quindici anni (molto), su quello che non è stato fatto (soprattutto negli ultimi anni) e su quello che occorre fare. Se la politica non si occupa di questo è semplicemente inutile, se non dannosa. L’avanzata della Xylella nella nostra regione lo dimostra, com’è per i cambiamenti climatici su scala globale. Senza un confronto sui contenuti, sui temi, sulle proposte concrete, ogni allargamento della coalizione rischia infatti di ricadere nel mercato dei voti per sistemare grandi e piccoli elettori, prescindendo totalmente dagli interessi collettivi. E il trasformismo, oltre ad essere agli antipodi della buona politica, non consente di governare efficacemente e non paga neppure elettoralmente. I cittadini vogliono sentire parole chiare, non assistere alla sostituzione di una nomenclatura con un’altra". La Giusta Causa ha convocato per il 12 ottobre un'assemblea aperta a tutti, anche agli elettori e ai rappresentanti del M5S: "Se i cittadini non tornano ad essere protagonisti, le sorti della Puglia saranno ineluttabilmente decise altrove: nei luoghi riservati in cui si stringono le alleanze elettorali. Noi non vogliamo fare da spettatori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta di La Giusta Causa per le Regionali Puglia 2020: "Il centrosinistra apra al M5S anche per le Primarie"

BariToday è in caricamento