Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Regionali, il sondaggio Ipr: Schittulli accorcia le distanze da Emiliano, 38% a 44%

Dall'indagine statistica commissionata dal movimento Schittulli emergerebbe una riduzione del divario tra i due principali candidati. L'ottimismo dello staff dell'oncologo barese: "I dati mostrano che la partita è aperta ed è alla nostra portata"

Schittulli accorcia le distanze da Emiliano e guadagna punti nei sondaggi relativi alle intenzioni di voto dei pugliesi alle Regionali 2015. Questo almeno è ciò che emerge da un'indagine commissionata dal movimento politico Schittulli all'Istituto Ipr, diretto da Antonio Noto

I risultati del sondaggio, eseguito il 20 novembre, su un campione di 1.000 casi con il sistema metodologico C.A.T.I. (interviste telefoniche), sono stati diffusi oggi dallo staff di Schittulli, in una nota in cui i dati vengono messi a confronto con le rilevazioni statistiche effettuate nei mesi scorsi da altri istituti.

Il sondaggio Ipr di novembre, dà Emiliano al 44%, e Schittulli (che con ogni probabilità sarà il candidato unico della coalizione di centrodestra) al 38%. Il candidato del centrosinistra (che però deve ancora affrontare la sfida delle primarie del 30 novembre con Minervini e Stefàno) resta dunque ancora in testa, ma la sua percentuale di consensi, guardando alle indagini Screen Shot 11-21-14 at 07.00 PM-2precedenti, risulterebbe in calo. A settembre, ad esempio, un'indagine condotta dall'istituto Piepoli dava Emiliano al 53%, mentre Schittulli (che tuttavia non aveva ancora annunciato ufficialmente la sua candidatura) al 34%. Un mese prima, ad agosto, secondo i dati Swg, l'ex sindaco di Bari era al 41%, mentre Schittulli al 31%.

Altra voce presa in considerazione nel sondaggio è la conoscenza dei candidati. Qui la differenza si fa netta: il 71% del campione dichiara di conoscere Emiliano, mentre per il prof. Schittulli la percentuale è del 30. Ma si tratta di un dato che, per lo staff di Schittulli, si tradurrà in un vantaggio per il candidato del centrodestra: "Alla luce di questo risultato - è commentato nella nota - non è difficile immaginare grandi margini di recupero da parte del prof. Schittulli".

Analizzando i dati relativi agli ultimi mesi, emerge dunque -  è sottolineato nella nota del movimento Schittulli - una "situazione che si è modificata fino a quella attuale dove la partita non solo è aperta, ma alla nostra portata".

ok2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, il sondaggio Ipr: Schittulli accorcia le distanze da Emiliano, 38% a 44%

BariToday è in caricamento