rotate-mobile
Politica

Regione, al consigliere Lacatena la delega all'Urbanistica: Emiliano firma la nomina

L'incarico conferito "senza ulteriori oneri per la Regione". All'assessora Maraschio restano le deleghe ad Ambiente, ciclo rifiuti e bonifica, vigilanza ambientale, rischio industriale, politiche abitative e parchi

Emiliano nomina Stefano Lacatena consigliere delegato all'Urbanistica. Il presidente della Regione ha firmato oggi il decreto: il consigliere delegato, spiega la Regione in una nota, collaborerà con l’agenzia Asset utilizzandone mezzi e competenze, con il dipartimento Ambiente, Paesaggio e Qualità urbana. 
"L'incarico è stato conferito senza ulteriori oneri per la Regione"

"Rafforziamo così – spiega Emiliano – la gestione di delicate competenze regionali, confermando l’avv. Anna Grazia Maraschio assessore con delega ad Ambiente, ciclo rifiuti e bonifica, vigilanza ambientale, rischio industriale, politiche abitative e parchi".

"Facciamo i migliori auguri di buon lavoro al collega Stefano Lacatena per la delega all’Urbanistica, firmata poco fa dal presidente Emiliano. Si tratta di un meritato riconoscimento per competenza e serietà e siamo certi che l’amico Stefano opererà con abnegazione per rilanciare la pianificazione territoriale ed il settore dell’urbanistica. A lui non faremo mancare il sostegno necessario nell’interesse della Puglia e ringraziamo il presidente Emiliano per aver ritenuto di premiare il lavoro del nostro Gruppo che proseguirà con rinnovato slancio e determinazione", affermano in una nota i consiglieri regionale del gruppo Con Emiliano Giuseppe Tupputi, Alessandro Delli Noci, Gianfranco Lopane e Alessandro Leoci.

Con un altro decreto il presidente Emiliano ha nominato il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio consigliere responsabile di progetto per i Giochi del Mediterraneo del 2026. Di Gregorio "coordinerà anche a livello politico e in accordo con l’agenzia Asset, lo stato di realizzazione dei futuri investimenti su opere pubbliche e adeguamento di strutture sportive preesistenti, segnalando le possibili azioni da intraprendere per il superamento di difficoltà che potrebbero emergere da verifiche sul campo, operando anche per individuare le possibili soluzioni da suggerire per il buon esito dei nuovi investimenti”. Anche questo incarico è stato conferito senza ulteriori oneri per la Regione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, al consigliere Lacatena la delega all'Urbanistica: Emiliano firma la nomina

BariToday è in caricamento