Primarie centrosinistra, Palmisano torna in corsa per le Regionali: accolto il ricorso

Il sociologo barese aveva depositato in ritardo le 5mila firme necessarie per prendere parte alla sfida. In giornata è stato chiamato sul palco durante l'evento 'Next 2025 - Programmiamo il futuro insieme'

Non più sfida a tre, ma a quattro per scegliere il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni regionali. È stato ammesso il ricorso di Leonardo Palmisano, inizialmente escluso nell'accesso alle primarie in programma a gennaio: il sociologo aveva infatti consegnato in ritardo le 5mila firme (ne aveva raccolte oltre 6mila, per la precisione) necessarie e nella serata di ieri erano stati ufficializzati solo il governatore uscente, Michele Emiliano, e i due sfidanti - entrambi in area Pd, Elena Gentile e Fabiano Amati.

Dopo aver esaminato il ricorso presentato alla commissione dei garanti, il sociologo e scrittore barese è stato chiamato sul palco dell'evento unitario del centrosinistra pugliese 'Next 2025 - Programmiamo il futuro insieme' che si è svolto a Bari e ha firmato il 'manifesto' delle primarie assieme al governatore Michele Emiliano, e agli altri due sfidanti, Elena Gentile e Fabiano Amati, venendo di fatto riammesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento