"Bisogna ricontare le schede": Amministrative a rischio ribaltone dopo 5 mesi a Binetto

Il Tar Puglia ha accolto il ricorso a firma di un gruppo di cittadini, tra cui lo sfidante del sindaco Vito Bozzi, Pasquale Scarola

Si rischia un clamoroso ribaltone, a cinque mesi dall'elezione del nuovo sindaco, nelle Amministrative di Binetto. Il Tar Puglia ha accettato negli scorsi giorni il ricorso presentato a giugno, come racconta la Gazzetta del Mezzogiorno, da un gruppo di cittadini, chiedendo un riconteggio delle schede, che a maggio scorso portarono in Comune Vito Bozzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già allora la vittoria fu risicata - e senza mancare di provocare tensioni tra i cittadini - visto che Bozzi fu eletto con 746 voti, mentre il suo avversario ne ottenne 743. Tre voti di differenza, quindi, senza contare le 41 schede nulle, le 7 bianche e le 2 contestate. Tra i firmatari del ricorso accettato, c'era anche lo sfidante del sindaco, Pasquale Scarola, che ora potrebbe ritrovarsi a sedere sullo scranno più alto del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • "Non abbiamo più spazio nei cimiteri, dovete rispettare le regole", lo sfogo di Decaro nella diretta social: "Così non ne usciamo più"

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Emergenza Coronavirus, 131 nuovi casi in Puglia. Otto morti in un giorno nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento