rotate-mobile
Politica

Riparto del Fondo sanitario nazionale, alla Puglia 238 milioni di euro in più

L'annuncio del presidente della Regione e dell'assessore alla Sanità, Rocco Palese: "Grazie a queste e altre risorse conti in equilibrio, ma l'impegno proseguirà nei prossimi anni"

La Puglia ottiene 238 milioni di euro in più grazie all'intesa tra i Presidenti di Regione per il riparto del Fondo sanitario 2022. Ad annunciarlo, in una nota, sono il governatore Michele Emiliano e l'assessore alla Sanità Rocco Palese: "Per la Puglia un importante successo, anche di mediazione - evidenziano - che consentirà dal 2023 un cambio graduale dei criteri che tengano conto di altri parametri indirettamente anche come la deprivazione, utili alle regioni meridionali".

"Grazie a queste risorse ed alla quota di 246 milioni di Payback Dispositivi Medici definita con Decreto Ministeriale del 6 luglio 2022 oltre alle quote integrative regionali anche l’esercizio 2022 dovrebbe assestarsi in sostanziale equilibrio economico che però dovrà essere sostenuto per i prossimi anni con il proseguimento della riduzione dell’inappropriatezza della spesa per farmaci e la riduzione della mobilità passiva", concludono Emiliano e Palese.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparto del Fondo sanitario nazionale, alla Puglia 238 milioni di euro in più

BariToday è in caricamento