Politica

Calderoli a Bari per la campagna elettorale della Lega: "Stop invasione e pene severe per chi delinque"

Il vicepresidente del Senato ha incontrato i candidati leghisti nei collegi del capoluogo e in Puglia. Sasso: "Porteremo ordine soprattutto in alcuni quartieri di Bari"

Il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, esponente di spicco della Lega, ha incontrato a Bari i candidati del partito in Puglia, in vista delle Elezioni Politiche del 4 marzo. Calderoli ha incontrato il coordinatore regionale Rossano Sasso, candidato capolista in provincia di Bari e all'uninominale di Altamura, il segretario metropolitano di Bari Pino Monaco, e le candidate Anna Rita Tateo, Antonella Lella e Maria Montanaro. Per Calderoli, "le ricette della Lega in materia di sicurezza parlano chiaro: legittima difesa sempre, più tutela per le forze dell'ordine, stop invasione e pene severe per chi delinque". Sasso, ha invece rimarcato che "con un esecutivo firmato Lega, porteremo ordine soprattutto in alcuni quartieri di Bari come il rione Libertà dove i cittadini Italiani sono ostaggio della malavita africana e georgiana. Per noi ci vuole tolleranza zero nei confronti di mafiosi e clandestini, poco buonismo e tanta voglia di giustizia, ma quella vera". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calderoli a Bari per la campagna elettorale della Lega: "Stop invasione e pene severe per chi delinque"

BariToday è in caricamento