Ryanair, Casili (M5S): "La Giunta si “scandalizza” per il disservizio? E’ corresponsabile"

Il consigliere pentastellato in Regione attacca la giunta Emiliano sulla vicenda Ryanair e le cancellazioni temporanee di alcuni voli decise dalla compagnia

"La vicenda Ryanair è l’ennesima prova di una gestione fallimentare dei trasporti pugliesi ed è paradossale constatare come la classe politica regionale, tra i principali responsabili del problema, esca ora sui giornali “scandalizzandosi” per il disservizio". Lo afferma in una nota Cristian Casili, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle e Vicepresidente della V Commissione, tornando sulla questione della cancellazione dei voli Ryanair.  

Una problematica legata ai trasporti pugliesi che - asserisce la nota diffusa da M5S - non è certamente isolata. Il consigliere pentastellato ricorda di come, "durante l’estate, in piena stagione turistica, questa regione si sia fatta trovare ancora una volta impreparata: si è dovuto assistere ai numerosi, ennesimi e drammatici, disservizi ferroviari delle FSE così come si è assistito al tracollo dei voli Alitalia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Adesso - prosegue Casili - è il turno dei voli Ryanair, l'unico vettore che lasciava a questo territorio e alla sua cittadinanza la possibilità di spostarsi in maniera efficiente e decorosa nel resto del paese e in Europa. Leggo con stupore di come l'assessore ai trasporti della Regione Puglia vorrebbe adesso esaminare i contenuti del contratto con Ryanair, per vedere se ci siano le condizioni per un risarcimento danni. È paradossale. È come chiedere a se stesso quali siano i termini di un contratto da 15 milioni di euro, di cui lui dovrebbe essere il primo garante con la Regione, l’ente che gli ha affidato l'incarico di sottoscriverlo. Ma non solo. Al momento della contrattazione con la società irlandese andavano preventivamente approfonditi tutti quegli aspetti lavorativi e contrattuali, che dovrebbero necessariamente essere posti a garanzia della continuità del servizio. Evidentemente questo non è stato fatto e oggi ci troviamo davanti questo grande disagio. La Giunta regionale - conclude il consigliere salentino - si adoperi per far ripartire al più presto il servizio, abbandonando l’ipotesi, paventata da Emiliano, di cedere a gruppi esteri anche la gestione dei servizi aeroportuali della Regione: un asset fondamentale per la nostra comunità ed uno dei pochi ancora in grado di produrre profitti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento