rotate-mobile
Politica

Sanità, pensionati in piazza: "Vittime di un sistema pieno di inefficienze"

Le federazioni SPI - FNP - UILP annunciano l'adesione alla manifestazione indetta a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil per protestare contro il riordino ospedaliero varato dalla giunta Emiliano e i problemi del settore

Anche i pensionati in piazza per protestare contro le carenze del sistema sanitario regionale. Le Federazioni FNP – SPI – UILP annunciano infatti l'adesione alla manifestazione indetta da Cgil, Cisl e Uil per la giornata del 13 dicembre, al termine di una serie di iniziative di protesta che si sono tenute in questi giorni per richiamare l'attenzione sulle problematiche irrisolte della sanità pugliese e sul piano di riordino ospedaliero.

"La manifestazione - è detto in una nota congiunta delle federazioni - vedrà gli anziani fortemente mobilitati in quanto vittime di un sistema che mostra inefficienze sul piano delle prestazioni e della qualità del servizio sanitario. Aldilà delle ricadute del Piano di Riordino, desta forte preoccupazione l’allungamento spropositato delle liste d’attesa che costringe le persone, non in condizioni di accettare le prestazioni intra-moenia, di rinunciare a curarsi".

"E' necessario - è detto ancora - che il Presidente Emiliano si faccia carico di un problema di civiltà al fine di garantire il diritto alla salute dei cittadini, a partire dalle aree più marcate del bisogno".

Le Federazioni FNP – SPI – UILP invitano perciò gli anziani pugliesi "a partecipare alle iniziative di protesta a partire da quelle che si stanno svolgendo sui territori e di aderire alla campagna di sottoscrizione delle cartoline da inviare al Presidente Emiliano".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, pensionati in piazza: "Vittime di un sistema pieno di inefficienze"

BariToday è in caricamento