"Più risorse per sanità e welfare, Regione e Governo diano risposte": sul lungomare il sit-in dei sindacati

La protesta questa mattina davanti alla sede della Giunta regionale: Cgil, Cisl e Uil sono scesi in strada "per denunciare lo stato di grave condizione dei servizi sociosanitari in Puglia" e chiedere interventi risolutivi

Un sit-in di protesta "per denunciare lo stato di grave condizione dei servizi sociosanitari in Puglia", e chiedere "un cambio di passo su Sanità e Welfare", "il rilancio del nostro Servizio Sanitario Nazionale affinché il diritto alla salute e alle cure sia uniforme in tutto il paese". Dopo le iniziative già organizzate nei giorni scorsi, la mobilitazione indetta a livello regionale da Cgil, Cisl e Uil approda davanti alla sede della Giunta regionale, sul lungomare.

"Chiediamo più risorse per la sanità e il welfare pubblico - spiegano i promotori dell'iniziativa - la programmazione di una medicina territoriale efficiente e capillare, l'abbattimento delle liste d'attesa. Chiediamo la riqualificazione dela spesa di beni e servizi e che la pratica libero-professionale sia regolamentata. Chiediamo un piano d'assunzione di personale medico e infermieristico e interventi di prevenzione per la salute e l'ambiente. Pretendiamo risposte da Governo e Regione".

sit3-2

"In questi giorni  - spiega Gigia Bucci, segretario generale Cgil Bari - abbiamo raccolto le domande e l'entusiasmo degli iscritti alle nostre Camere del Lavoro che si sono incontrati in diverse città della provincia e quelle dei cittadini che si sono rivolte ancora una volta al sindacato per richiedere risposte e il rispetto di un diritto garantito dalla Costituzione. La lezione della Storia e l'auspicio di una social catena che fondi un'umana solidarietà si scontrano con le politiche di Governo e Regione che derubricano i diritti a questioni di bilancio. Noi chiediamo il rispetto di un articolo 32 scritto, in maniera chiara e non interpretabile, dai padri di questa nazione: la salute è un diritto di tutti, ed è un diritto gratuito". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento