menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In arrivo 475mila euro per completare i lavori a Sant'Anna, Caradonna: "Forniteci i dettagli"

Il consigliere comunale ha inviato una nota al sindaco Decaro e all'assessore Tedesco. I finanziamenti andranno a coprire i costi degli interventi nel comparto 2 e 3

In arrivo nuova liquidità per completare i lavori nei comparti 2 e 3 a Sant'Anna, a Japigia. Grazie ad un emendamento nel Bilancio 2017/2019, il Comune metterà a disposizione 475mila euro per coprire i costi già sostenuti nella realizzazione parziale delle opere di urbanizzazione esterne al Piano particolareggiato del quartiere sorto vicino Japigia. 

A darne notizia è il consigliere comunale Michele Caradonna, che ha depositato una richiesta di chiarimenti, indirizzata al sindaco di Bari Antonio Decaro e all'assessore all'Urbanistica Carla Tedesco, "per meglio comprendere quali saranno i termini dell’atto negoziale tra il Comune e il Consorzio che disciplineranno l’erogazione formale dell’importo assegnato" spiega su Facebook il politico.

Il suo obiettivo è capire quindi i termini da rispettare, i vincoli di cui tener conto, le responsabilità di ciascuno nell'ambito del procedimento di rimborso, "perché tutti siano messi nelle condizioni di valutare quanto sia poi effettivamente raggiungibile tale obiettivo, con quali scadenze e con quali ulteriori aggravi" conclude Caradonna. La richiesta, depositata il 3 agosto e indirizzata per conoscenza anche al prefetto Magno, chiede all'amministrazione lumi anche sulle prossime iniziative o incontri che vedranno impegnati anche assessori e sindaco, "così da consentire al sottoscritto tempestivamente e, a partire dalla data odierna, di potervi prendere parte" si legge nella nota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento