Prefettura, vertice con Alfano: "Bari porta d'Europa, allerta terrorismo alta"

Il ministro degli Interni ha presieduto ieri, nel capoluogo, un incontro interforze: "Più migranti nella rotta balcanica? Possibili ricadute sull'area Adriatica". Decaro: "Impegni su videosorveglianza"

"Sul terrorismo a Bari c'è un livello di allerta alto come nel resto del Paese perché Bari non è solo un porto ma è anche una porta, guarda a Oriente ed è guardata da Oriente". A dichiararlo, ieri, a Bari, il ministro degli Interni Angelino Alfano che ha presieduto ieri, in Prefettura, un vertice interforze preparatorio alla Conferenza dei prefetti pugliesi in programma il prossimo 29 febbraio. Alfano ha parlato della situazione internazionale e dei risvolti nella lotta al terrorismo: "Valuteremo con grande attenzione lo sviluppo geopolitico dei prossimi mesi - ha proseguito - perché l'intensificarsi del traffico e del flusso di migranti sulla rotta balcanica può avere una ricaduta su questo tratto di mare. Noi siamo lì a vigilare e il livello di attenzione è notevolissimo. Se dovessero servire più uomini e più mezzi perché dovessimo notare un incremento su quella rotta non avremo difficoltà a inviarli".

 All'incontro, a cui hanno preso parte il prefetto Carmela Pagano e i vertici delle Forze dell'Ordine locali, è intervenuto anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro: "Sono molto soddisfatto degli esiti dell'incontro con il Ministro Alfano che è arrivato personalmente a Bari per verificare la situazione relativa alla sicurezza della città di Bari e dell'area metropolitana. Al termine il ministro ha confermato l'impegno del Governo a sostenere economicamente gli investimenti che il Comune e la Prefettura stanno già facendo sui sistemi di videosorveglianza, che si sono rivelati un valido all'aiuto sia in fase preventiva sia nelle attività di indagine, soprattutto nelle aree (porto e aeroporto) che potrebbero essere più  esposte al rischio del passaggio di cellule terroristiche". Il primo cittadino e il prefetto presenteranno, prossimamente al ministro un progetto "innovativo di sicurezza urbana che partirà dall'incrocio dei dati sui reati con le condizioni socio economiche di ogni singolo quartiere cittadino per favorire gli interventi di prevenzione sul territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento