Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Sparatoria a Japigia, il centrodestra chiede più sicurezza: "Più esercito e pattuglie per le strade"

I consiglieri d'opposizione in conferenza stampa dopo l'agguato di via Archimede: "Abbiamo la possibilità di poter destinare anche i nostri agenti di Polizia Locale ad attività di presidio del territorio"

All'indomani della sparatoria in via Archimede a Japigia, nella quale è rimasto gravemente ferito il pregiudicato Domenico Capriati, il centrodestra in Comune chiede più sicurezza attraverso rinforzi di Polizia Locale ed Esercito nei presìdi cittadini. I consiglieri Michele Picaro della Lega, Filippo Melchiorre e Michele Caradonna di Fdi e Giuseppe Carrieri. hanno convocato una conferenza stampa estemporanea per esprimere le loro posizioni: "Riteniamo opportuno - ha affermato Picaro - che il sindaco avvii tutte le misure che chiediamo da anni. Abbiamo la possibilità di poter destinare i nostri agenti di Polizia Locale ad attività di presidio del territorio, affinché le zone siano maggiormente monitorate e non a dover sanzionare i cittadini per i rifiuti o altro. Nei giorni scorsi la città ha avuto un'implementazione di 29 Carabinieri grazie al Ministero dell'Interno e col decreto Sicurezza saranno destinati 270 milioni di euro in Italia per le nuove assunzioni di Polizia":

Per Caradonna, serve, invece "una maggiore presenza dell'esercito che presìdi le strade. Basterebbe davvero poco - aggiunge -per migliorare la sicurezza. La Polizia Locale è sotto organico di circa 300 agenti. Quei pochi che restano per strada hanno anche problemi a coprire la città, basti pensare al discorso che di notte, ben otto agenti presidiano il Moi, con due pattuglie che potrebbero essere utilizzate anche altrove".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria a Japigia, il centrodestra chiede più sicurezza: "Più esercito e pattuglie per le strade"

BariToday è in caricamento