Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Sportello casa, gli studenti di Link: "Un passo avanti importante"

Gli studenti del sindacato universitario Link esprimono soddisfazione per l'accordo tra Adisu e Politecnico di Bari che porterà alla creazione dello "sportello casa" per gli studenti fuori sede

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday
"Oggi finalmente viene concretizzato il percoso di dialogo e sinergia intrapreso tra Assessorato al diritto allo studio, Adisu, Politecnico, Uniba e associazioni studentesche per rendere Bari una città fatta su misura di studente. “Lo sportello casa” come dice dell’assessore Alba Sasso, “opererà incrociando i dati in uscita ed in entrata, confrontando domanda ed offerta e proponendo modelli di contratti di riferimento che possano finalmente stabilire anche a livello di abitazioni un reale diritto allo studio”
Verranno creati un data base di informazioni sulle offerte del mercato, da incrociare con quelli delle richieste di una popolazione studentesca in costante crescita, e gli strumenti per la loro pianificazione e traduzione in immediata operatività.
 
Da molti anni Link Bari - sindacato studentesco porta in ogni assise di competenza il tema degli affitti in nero denunciando gli abusi, difendendo gli studenti e proponendo soluzioni. Un problema di cui abbiamo parlato anche nella recente Assemblea regionale della Rete della Conoscenza “Senza studenti la Puglia muore”.
Oggi finalmente vediamo realizzarsi un primo passo, molto importante, verso la risoluzione del problema. Lo sportello casa, sviluppato all’interno del lavoro per Bari città universitaria, “se messo a sistema ed ottimizzato potrà essere lo strumento per combattere il proprietario avido che pone lo studente nella condizione di ricattato” dichiara così Antonio Zita, responsabile al diritto allo Studio di Link Bari - “contrastando quella cultura dello sfruttamento dello studente, come soggetto debole su cui arricchirsi.” 
 
Link Bari continuerà a mantenere aperto lo spazio di dialogo con associazioni, enti e cittadini, avviato nell’assemblea regionale Senza studenti la Puglia muore, per migliorare radicalmente il nostro territorio, eliminando quegli ostacoli di natura economica, culturale e fisica che non permettono una qualità alta del proprio studio".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello casa, gli studenti di Link: "Un passo avanti importante"

BariToday è in caricamento