Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Rinvio revoca bando stadio, per Melini "atti illegittimi. Non si ha idea di come gestire il San Nicola"

L'esponente del gruppo misto dopo la decisione di ieri del Consiglio comunale: "La verità? Stiamo distruggendo lo Stadio San Nicola con la scusa che dobbiamo assecondare la tifoseria"

"Decaro non ha idea di come gestire la più grande opera pubblica di Bari. Una incapacità politica, che porta questa Amministrazione a commettere atti contrari alle leggi vigenti": è il duro commento della presidente del gruppo Misto a Palazzo di Citta, Irma Melini, dopo il rinvio della revoca del bando di concessione quinquennale dello stadio San Nicola, deciso dalla Maggioranza per attendere che la situazione societaria della Fc Bari abbia una schiarita con la ricapitalizzazione da 4,6 milioni di euro prevista entro il 6 luglio prossimo.

"Stiamo distruggendo lo stadio"

Per Melini si tratta di "atti illegittimi, che inseguono i desiderata di Giancaspro e che attendono che ricapitalizzi per vantare un’altra concessione contra legem. La verità? Stiamo distruggendo lo Stadio San Nicola con la scusa che dobbiamo assecondare la tifoseria, senza aver mai spiegato alla tifoseria che lo Stadio o è manutenuto da un privato interessato come ad esempio la Fc Bari o i soldi deve metterli il Comune proprietario dell’immobile. Invece, qui si brancola nel buio e nell’incoscienza di un sindaco che non vuole spendere un euro sullo stadio e neanche pretende che lo spenda chi usa lo stadio, anche per i concerti, si decide di non revocare la delibera sulla esternalizzazione, di non riprendere la gara sospesa, di non pretendere che si sistemi lo Stadio. 
Non sfugge la mia battaglia di ieri per ripristinare la liceità degli atti con la ripresa della gara 'irritualmente sospesa', come dice il segretario generale". Lunedì , conclude Melini, "inoltrerò formale diffida in tal senso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinvio revoca bando stadio, per Melini "atti illegittimi. Non si ha idea di come gestire il San Nicola"

BariToday è in caricamento