Gestione stadio San Nicola, il M5S interviene sulla questione skybox: "Struttura abusiva, chi l'ha autorizzata?"

Il Movimento ha annunciato che presenterà denuncia in Procura per chiedre chiarimenti sulla realizzazione dell'opera, avvenuta due anni fa, utilizzata come sala vip e bar

"Chi ha autorizzato lo skybox abusivo nello stadio San Nicola?": è la domanda posta al Comune dal consigliere del M5S Sabino Mangano, sulla struttura collocata nella tribuna ovest dell'impianto calcistico cittadino, adoperata come sala vip con tanto di bar e ristoro e vista sul terreno di gioco, inaugurata nell'estate del 2016. A due anni di distanza e dopo il flop societario della Fc Bari di Cosmo Giancaspro, alla quale è stato revocato il titolo sportivo, il 'nodo' skybox sarebbe venuto al pettine. pochi giorni fa, infatti, la Commissione Trasparenza di Palazzo di Città ha effettuato un sopralluogo, poco prima che avvenisse il passaggio di consegne ufficiale dello stadio alla nuova Ssc Bari della famiglia De Laurentiis.

"Inaudito aver costruito uno skybox senza autorizzazioni"

Diversi consiglieri comunali hanno chiesto chiarimenti sulla struttura realizzata due anni fa, sostenendo che questa sia abusiva: "Abbiamo chiesto chiarimenti al direttore generale del Comune - dice Sabino Mangano - anche perché si vociferava già della non regolarità del palco vip che balza agli occhi per dimensioni e colore rosso dei muri. RIteniamo inaudito che all'interno di una struttura del Comune venga realizzato un edificio attivato anche come bar, della cui gestione non si sa nulla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se ad esempio - prosegue Mangano - un pannello dello skybox dovesse cadere su uno spettatore durante una partita, di chi sarebbe la colpa? Ci chiediamo come mai nessuno abbia sporto denuncia. Lo faremo noi" ha concluso il consigliere, annunciando che a breve sarà presentata un'istanza in Procura sulla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento