Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica Poggiofranco / Viale Paolo Borsellino e Giovanni Falcone

Strage di Capaci, la città di Bari non dimentica

Ieri mattina il sindaco Michele Emiliano ha partecipato alle cerimonia di commemorazione della strage di Capaci, in cui diciannove anni fa persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, sua moglie e gli uomini della scorta

Il primo cittadino ha deposto ieri una corona in memoria delle vittime in via Borsellino e Falcone, in presenza dei rappresentanti di istituto degli studenti di tutte le scuole superiori cittadine. Nella strage di Capaci, avvenuta il 23 maggio 1992, persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Di Cillo.

"Il 23 maggio del 1992 - ha dichiarato Emiliano - sul tratto di autostrada tra Punta Raisi e Palermo il tritolo ha spezzato le vite di questi servitori dello Stato. La Città di Bari non intende dimenticare quell'episodio sciagurato che ha segnato per sempre le nostre vite. Per noi tutti ricordare l'insegnamento di questi uomini valorosi, noncuranti del pericolo di morte cui andavano incontro in nome della legalità, è un momento essenziale affinché il loro senso dello Stato, il loro amore per la giustizia e il loro rigore professionale possano giungere a noi, ogni giorno, con sempre maggior forza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di Capaci, la città di Bari non dimentica

BariToday è in caricamento