Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica Libertà / Piazza Enrico de Nicola

Ipotesi trasferimento Tribunale Lavoro a Modugno, il centrodestra: "Ospitarlo nell'ex Circolo Ufficiali"

Girandola di incontri ieri, tra gli esponenti dell'opposizione, il sindaco e parlamentari pugliesi: "Idea scuola Principessa di Piemonte? Attualmente Non disponibile"

Il centrodestra barese e gli avvocati cittadini proseguono la mobilitazione contro l'ipotesi del trasferimento della Sezione Lavoro del Tribunale del capoluogo a Modugno, paventata nelle scorse settimane proprio dal presidente dello stesso Tribunale di Bari. a causa della mancanza di spazi adeguati nelle sedi giudiziarie in città e il prossimo accentramento delle sezioni distaccate civili Ieri mattina tre consiglieri comunali, Giuseppe Carrieri (Impegno Civile), Filippo Melchiorre (Fratelli d'Italia) e Fabio Romito (Misto), e una delegazione di avvocati lavoristi (tra i quali anche l'ex presidente dell'Ordine di Bari, Stefanì) hanno dapprima incontrato il sindaco Antonio Decaro. Dal confronto sono emersi i risultati del dialogo tra Palazzo di Città, la Prefettura e l'Agenzia del Demanio per reperire al più presto un immobile dove collocare le aule di udienza e le cancellerie sella sezione: "Il Comune - spiega Carrieri - non ha nella propria disponibilità l'immobile adiacente al Tribunale, ovvero la scuola Principessa di Piemonte, poiché è attualmente utilizzata da ben 13 classi di studenti".

Il centrodestra, nel corso della giornata, ha poi avuto incontri con il deputato Francesco Paolo Sisto e il sottosegretario al Lavoro, Massimo Cassano: entrambi hanno assicurato il loro impegno a cercare tutte le soluzioni alternative al trasferimento a Modugno, coinvolgendo le commissioni parlamentari competenti e dialogando con il Ministero della Giustizia. Per Carrieri, adesso, "l'auspicio è che anche attraverso l’iniziativa politica dei esponenti parlamentari baresi, possa trovare adeguata soluzione una problematica sentitissima da centinaia di avvocati baresi e che possano essere reperiti sul territorio comunale immobili dello Stato ristrutturabili e destinabili prontamente a uffici giudiziari. E al riguardo, da tempo, i consiglieri comunali di centrodestra hanno individuato gli edifici dell’ex Tribunale Militare e dell’ex Circolo Ufficiali, che ben potrebbero sopperire alle emergenze dell’edilizia giudiziaria barese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipotesi trasferimento Tribunale Lavoro a Modugno, il centrodestra: "Ospitarlo nell'ex Circolo Ufficiali"

BariToday è in caricamento