Trivelle: Idv Bari, mobilitati per sì a referendum

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"L'Italia dei Valori a Bari si mobilita per fare campagna per il sì al referendum contro le trivelle. Diciamo sì ad un'Italia più pulita, in cui si investa sulle energie rinnovabili e si spezzi la dipendenza dal petrolio". A dirlo è il Consigliere comunale Idv di Bari, Michele Caradonna, secondo il quale "occorre innanzitutto impegnarsi per informare gli elettori che il 17 aprile si vota. Inoltre, noi di Idv riteniamo sia assolutamente fondamentale votare sì per abrogare la norma attualmente vigente che lascia ai concessionari la possibilità di sfruttare i giacimenti, presenti entro 22 chilometri dalla costa, fino al completo esaurimento".

"La ricchezza dell'Italia - ha osservato - non è costituita dal petrolio ma dal suo mare e dalle sue bellezze. Bisogna sollecitare un'inversione di tendenza per ri-orientare la politica energetica: dobbiamo diventare il Paese all'avanguardia nello sviluppo delle rinnovabili, nel pieno rispetto della legalità, e nella difesa del proprio mare e dell'ambiente".

cleardot.gif

Torna su
BariToday è in caricamento