Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Vaccino meningococco B, Laricchia (M5S): "Gratuità sarà rispettata grazie al nostro intervento"

Ieri l'ok della Commissione regionale vaccini alla gratuità estesa anche ai nati prima del 2013. Esulta la consigliera pentastellata: "Finalmente la Regione adotta le linee guida contenute nella legge"

"A quasi un mese dall'entrata in vigore della Legge Regionale n.40 del 20 dicembre 2016, finalmente, in seguito al pressing del M5S Puglia, sono state rese note dal Dipartimento della Salute della Regione le indicazioni attuative per la somministrazione gratuita del vaccino “anti-meningococco B”", lo scrive in una nota il M5S, facendo riferimento a quanto reso noto ieri dalla Regione.

Soddisfatta la consigliera pentastellata Laricchia, che aveva sollevato il caso: "Finalmente  la  Regione ha adottato delle linee guida - commenta la Laricchia - a seguito della riunione della commissione regionale delle vaccinazioni. La legge era piuttosto vaga e gli uffici ASL territoriali, che non erano neppure stati informati, hanno dovuto affrontare cittadini consapevoli della legge e, giustamente, arrabbiati, per essersi visti negare un diritto". "Dunque il vaccino antimeningococco B, in Puglia è gratuito per tutti i nati dal 1 gennaio 2003 - prosegue la Laricchia  -  Inoltre potranno essere vaccinati gratuitamente (per il meningococco B) anche gli adulti che si recano in zone a rischio per motivi di lavoro o di studio". 

Nessuna novità, invece, per chi dopo il 30 dicembre, data di pubblicazione dunque entrata in vigore della legge, ha prenotato il vaccino pagandolo. "Avevo suggerito alle ASL - prosegue Laricchia - di predisporre dei rimborsi per i malcapitati utenti, ma la richiesta pare ad ora inevasa. Per questo mi appresto subito a presentare un'interrogazione per chiarire questo aspetto. Mi preme ricordare a tutti - conclude - che non è in corso alcuna epidemia di meningite".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino meningococco B, Laricchia (M5S): "Gratuità sarà rispettata grazie al nostro intervento"

BariToday è in caricamento