Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Terremoto al Comune di Valenzano, si dimette il sindaco Romanazzi: "Fratture nella coalizione"

"Gli ultimi avvenimenti - dice - non hanno potuto che farmi prendere atto della mancanza delle condizioni politiche necessarie a consentirmi di continuare"

Si è dimesso Giampaolo Romanazzi, sindaco di Valenzano in carica da novembre 2019 dopo che per circa due anni il Comune alle porte di Bari era stato Commissariato a causa di uno scioglimento per sospette infiltrazioni mafiose.

Romanazzi, eletto con il centrosinistra, ha annunciato il suo passo indietro su Facebook, parlando di fratture che di sarebbero create tra le varie anime politiche della coalizione di governo: "Gli ultimi avvenimenti - dice - non hanno potuto che farmi prendere atto della mancanza delle condizioni politiche necessarie a consentirmi di continuare".

Sull'episodio è intervenuto anche il neo consigliere regionale del Pd, Domenico De Santis: "Valenzano  - dice De Santis - si stava risollevando dopo un lungo periodo di commissariamento e stava riguadagnando la sua dignità. Spiace assistere alla brusca interruzione di questo percorso. Mi auguro che ci possano essere le condizioni per la ripresa di un cammino collettivo. Ci sono problemi ben più importanti e urgenti degli equilibri in giunta. I cittadini aspettano e meritano risposte. A Giampaolo Romanazzi, in questo frangente delicato, va tutta la mia solidarietà umana e politica" conclude.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto al Comune di Valenzano, si dimette il sindaco Romanazzi: "Fratture nella coalizione"

BariToday è in caricamento