menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In moto la macchina organizzativa per le Primarie del centrosinistra: la sfida del 12 gennaio, a Bari cinque seggi

In vista della consultazione è stata creata l'associazione di Promozione Sociale che si occuperà dell'organizzazione. La aps è denominata 'Primarie Puglia 2020'. Si limano i dettagli organizzativi

In vista delle Primarie del Centrosinistra per la scelta del candidato governatore alla Regione Puglia, in programma il prossimo 12 gennaio 2020, è stata creata l'associazione di Promozione Sociale che si occuperà dell'organizzazione. La aps è denominata 'Primarie Puglia 2020' e sarà presieduta da Claudio Cesaroni, segretario regionale del Psi. L'associazione ha sede a Bari, in via Re Davic e vede un rappresentante per ogni candidato.

A copertura delle spese iniziali, tra cui gazebo e stampa delle schede elettorali, i partecipanti verseranno 2mila euro. La sfida vedrà in campo l'attuale governatore, Michele Emiliano, il consigliere regionale Fabiano Amati, l'ex europarlamentare Elena Gentile (entrambi del Pd) e il sociologo Leonardo Palmisano. Alle Primarie potranno votare i residenti nei Comuni ma anche studenti fuorisede e professionisti se iscritti nell'elenco dei non residenti. In ogni Comune ci sarà un seggio mentre a Bari ve ne saranno 5, uno per Municipio. Nelle prossime settimane ulteriori riunioni per limare gli ultimi dettagli organizzativi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento