Mercoledì, 22 Settembre 2021
Regione Puglia

In moto la macchina organizzativa per le Primarie del centrosinistra: la sfida del 12 gennaio, a Bari cinque seggi

In vista della consultazione è stata creata l'associazione di Promozione Sociale che si occuperà dell'organizzazione. La aps è denominata 'Primarie Puglia 2020'. Si limano i dettagli organizzativi

In vista delle Primarie del Centrosinistra per la scelta del candidato governatore alla Regione Puglia, in programma il prossimo 12 gennaio 2020, è stata creata l'associazione di Promozione Sociale che si occuperà dell'organizzazione. La aps è denominata 'Primarie Puglia 2020' e sarà presieduta da Claudio Cesaroni, segretario regionale del Psi. L'associazione ha sede a Bari, in via Re Davic e vede un rappresentante per ogni candidato.

A copertura delle spese iniziali, tra cui gazebo e stampa delle schede elettorali, i partecipanti verseranno 2mila euro. La sfida vedrà in campo l'attuale governatore, Michele Emiliano, il consigliere regionale Fabiano Amati, l'ex europarlamentare Elena Gentile (entrambi del Pd) e il sociologo Leonardo Palmisano. Alle Primarie potranno votare i residenti nei Comuni ma anche studenti fuorisede e professionisti se iscritti nell'elenco dei non residenti. In ogni Comune ci sarà un seggio mentre a Bari ve ne saranno 5, uno per Municipio. Nelle prossime settimane ulteriori riunioni per limare gli ultimi dettagli organizzativi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In moto la macchina organizzativa per le Primarie del centrosinistra: la sfida del 12 gennaio, a Bari cinque seggi

BariToday è in caricamento