Prelievo sui vitalizi per finanziare ricerche sulle malattie rare: il sì all'unanimità del Consiglio regionale pugliese

Approvata la proposta presentata dal presidente dell'Assemblea, Mario Loizzo: "I contributi di solidarietà devono avere il carattere di ragionevolezza, proporzionalità e discontinuità"

Un contributo di solidarietà con un prelievo sui vitalizi dei consiglieri regionali per i prossimi due anni, per finanziare con 1,1 milioni di euro progetti di ricerca sulle malattie rare. La decisione è stata presa all'unanimità dal Consiglio regionale pugliese: approvata la proposta presentata dal presidente dell'Assemblea, Mario Loizzo (Pd), che ha definito la somma "un contributo molto, molto forte". "Sulla base della legge Monti in Puglia il contributo di solidarietà era stato applicato fino al 2016, con un taglio di 250 mila euro circa in tre anni (2014-2016). La proposta approvata - ha aggiunto il presidente - va nella direzione di destinare le somme in favore della ricerca per la cura delle malattie rare attraverso una procedura di evidenza pubblica e poi attraverso procedure di verifica delle spese e della rendicontazione".

Il M5S: "Timido passo in avanti"

Voto positivo anche dal Movimento Cinque Stelle che ha visto anche la bocciatura di due emendamenti proposti dal gruppo. Per i pentastellati la proposta approvata è "un timido passo in avanti, che riduce un privilegio assurdo, rispetto a quello che andrebbe fatto".  Il presidente Loizzo ha ricordato, inoltre, che  "i contributi di solidarietà devono avere il carattere di ragionevolezza, proporzionalità e discontinuità. Su questa base, frutto di alcune sentenze, anche altre Regioni hanno ripristinato il contributo. Noi abbiamo deciso - ha concluso - di non appesantire ulteriormente la richiesta perché altrimenti si rischia, a fronte di ricorsi, di incorrere in quei principi che la Corte costituzionale già ha richiamato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento