rotate-mobile
Salute

Policlinico di Bari, aperto nuovo protocollo di cura per tumori cerebrali pediatrici

I bambini sono seguiti da un team multidisciplinare di neuro-oncologia, con la collaborazione tra 12 unità operative

Parte ufficialmente l’arruolamento presso l’oncoematologia pediatrica che è l’unico centro in Puglia ad aver ricevuto l’approvazione. È aperto un nuovo protocollo di cura per tumori cerebrali in età pediatrica dall’azienda ospedaliero universitaria Policlinico di Bari. In particolare si tratta del protocollo di cura Internazionale LOGGIC/FIREFLY-2 per bambini e adolescenti affetti da gliomi a basso grado di malignità RAF-alterati. I gliomi sono i tumori cerebrali più frequenti in età pediatrica.

"Il trial prevede l’utilizzo di un inibitore multi-target delle tirosin-chinasi - si legge in una nota del Policlinico - Grazie al lavoro multidisciplinare di neuro oncologia pediatrica portato avanti negli ultimi anni con la collaborazione tra 12 unità operative, l’oncoematologia pediatrica, diretta dal dottor Nicola Santoro, è diventato un centro di riferimento per la cura dei tumori cerebrali pediatrici e questo ha consentito una drastica riduzione della mobilità passiva. Al percorso diagnostico e terapeutico dei pazienti pediatrici affetti da tumore cerebrale sono dedicati professionisti specializzati. L’apertura del protocollo internazionale conferma la qualità delle cure garantite ai piccoli pazienti afferenti al Policlinico di Bari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico di Bari, aperto nuovo protocollo di cura per tumori cerebrali pediatrici

BariToday è in caricamento