menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tamponi 'drive through' in Fiera: operative le due postazioni con il personale sanitario della Marina

Altri due presidi sono stati allestiti rispettivamente a Conversano dall'esercito e a Grumo sempre dalla Marina: per accedere è necessaria la prenotazione tramite il Dipartimento di prevenzione

Sono operative, alla Fiera del Levante di Bari, le due postazioni per effettuare i tamponi Covid allestite dal Dipartimento di prevenzione della ASL Bari insieme a Protezione civile regionale ha attivato con il supporto logistico di Esercito e Marina Militare, nell’ambito della operazione “Igea” voluta dal ministero della Difesa.

A Bari operano due team, ognuno dei quali è composto da un medico e due infermieri della Marina militare, coordinati dai tecnici dal Dipartimento. Il personale medico è affiancato da personale logistico che si occupa di servizio d’ordine a tutela degli utenti.

Alle due postazioni baresi se ne aggiungono altrettante in provincia. Una postazione dell’Esercito è stata predisposta a Conversano con un ufficiale medico e due sottoufficiali infermieri che eseguono i tamponi insieme a personale della logistica messo a disposizione dalla Brigata Pinerolo, mentre la quarta postazione è invece stata localizzata a Grumo, a servizio dell’area nord, dove l’esecuzione dei test molecolari è affidata ai militari della Marina.

L’attivazione dei nuovi drive through – che consente ai cittadini di effettuare il tampone direttamente in auto in piena sicurezza - permetterà di incrementare la capacità erogativa dei test molecolari nelle tre aree – metropolitana, nord e sud. I drive through sono attivi tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 14. Si accede solo su prenotazione tramite il Dipartimento di prevenzione.

Decaro in visita alla struttura

In mattinata il sindaco ha effettuato un sopralluogo nell'area della Fiera del Levante: "Ho voluto verificare personalmente l’allestimento e il funzionamento della postazione, dove i cittadini possono essere sottoposti al tampone naso-faringeo per la ricerca del Covid 19 senza scendere dalla propria vettura - ha dichiarato il sindaco di Bari -. In questo momento tutti dobbiamo mettere in campo energie e risorse straordinarie per coadiuvare il lavoro della Asl e di tutti i presidi sanitari impegnati nella lotta al virus. In questo scenario, l’aiuto giunto a Bari dalla Marina militare, nel caso della Fiera del Levante, e delle altre forze armate negli altri 15 “drive through” attivati sul territorio regionale è di fondamentale importanza. A tutto il personale sanitario militare impegnato e agli operatori della sanità, che ormai da marzo sono in prima linea, va il ringraziamento del Paese e della città di Bari”. Il sindaco è stato accompagnato dal capitano di Vascello Massimo Pitarra e dal comandante della Polizia Locale Michele Palumbo.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento