rotate-mobile
Salute

Una 'campana della vittoria' per i pazienti che hanno concluso la chemioterapia: "Celebra la fine di una battaglia"

Donata da una paziente, è stata installata nel reparto di Oncologia medica dell'Istituto Giovanni Paolo II di Bari: il suo suono segna la conclusione di un percorso sostenuto con coraggio, e dona speranza a che prosegue nelle cure

La chemioterapia è finita: il suono della 'campana della vittoria' celebra la fine della battaglia per la signora Maria. E' stata proprio lei, paziente oncologica dell'Istituto 'Giovanni Paolo II' di Bari a donare al reparto di Oncologia medica la campana che, secondo la tradizione britannica, viene suonata da chi ha terminato un ciclo di terapia, "per celebrare il ritorno a casa" e donare speranza a chi è ancora in cura.

Così, come spiega un post sui canali social dell'Irccs 'Giovanni Paolo II', nell’ultimo giorno della sua chemio è stata la signora Maria a suonare la campana per la prima volta, "rivolgendo un pensiero speciale a tutti i suoi compagni di poltrona". "In un mondo di cure e speranze, la campana suona, segnando la fine di una battaglia combattuta con coraggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una 'campana della vittoria' per i pazienti che hanno concluso la chemioterapia: "Celebra la fine di una battaglia"

BariToday è in caricamento