Cento nuovi medici da assumere all'Asl di Bari: pubblicati i bandi dei concorsi

L'iter concorsuale, una volta definito, procederà con lo scorrimento delle graduatorie superando ampiamente i posti formalmente messi a concorso

L'Asl di Bari ha avviato due diverse procedure per l'assunzione di dirigenti medici. I concorsi sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale numero 2 del 7 gennaio 2020. L'iter concorsuale, una volta definito, procederà con lo scorrimento delle graduatorie superando ampiamente i 100 posti formalmente messi a concorso.

Nella prima procedura, per un totale di 65 dirigenti medici, l’azienda sanitaria intende rinforzare il proprio organico, tra gli altri, con 20 anestesisti e rianimatori, 7 igienisti-epidemiologi, 12 ortopedici, 20 specialisti in radiodiagnostica e 3 radiologi interventisti, quest’ultimi da assegnare al “Di Venere” di Carbonara. E’ previsto, inoltre, che un congruo numero di dirigenti medici andrà a potenziare l’area dell’emergenza-urgenza nei Pronto Soccorso. Con la seconda procedura concorsuale, saranno assunti altri 35 dirigenti medici, tra i quali 7 oncologi, 9 medici del lavoro, 10 specializzati nei servizi di base, 6 chirurghi, di cui 2 chirurghi vascolari.

All’interno delle procedure concorsuali vi sarù un meccanismo grazie al quale, in attesa che i concorsi arrivino a conclusione, sarà possibile conferire incarichi a tempo determinato già attingendo da una graduatoria dei candidati partecipanti, formulata sulla base del punteggio complessivo del voto di laurea e di specializzazione.

Gli incarichi da assegnare tramite concorso

Venti posti di dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione;

Un posto di dirigente medico, disciplina di nefrologia;

Un posto di dirigente medico, disciplina di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza;

Un posto di dirigente medico, disciplina di urologia;

Sette posti di dirigente medico, disciplina di igiene epidemiologia e sanità pubblica;

Dodici posti di dirigente medico, disciplina di ortopedia e traumatologia;

Venti posti di dirigente medico, disciplina di radiodiagnostica;

Tre posti di dirigente medico, disciplina di radiodiagnostica da assegnare alla UOC di radiologia interventistica del PO «Di Venere».

Un posto di dirigente medico, disciplina di anatomia patologica; 

Quattro posti di dirigente medico, disciplina di chirurgia generale; 

Due posti di dirigente medico, disciplina di chirurgia vascolare; 

Un posto di dirigente medico, disciplina di direzione medica di presidio; 

Un posto di dirigente medico, disciplina di medicina legale; 

Nove posti di dirigente medico, disciplina di medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro, di cui assegnare tre posti allo Spesal e sei posti alla UO medico competente - autorizzato; 

Sette posti di dirigente medico, disciplina di oncologia; 

Dieci posti di dirigente medico, disciplina di organizzazione dei servizi sanitari di base.

La domanda  di  partecipazione va prodotta esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella sezione Albo Pretorio - Concorsi/Domande on-line del sito internet istituzionale www.sanita.puglia.it/web/asl-bari. La procedura di compilazione delle domande, per tutti i concorsi, deve essere effettuata entro e non oltre le ore 23,59 del 6 febbraio 2020, così come riportato nell’estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • "Luogo di ritrovo di pregiudicati", chiuso per 15 giorni bar nel mercato coperto di Cellamare

  • "C'è un feto nel cassonetto" a Carbonara, i Carabinieri ritrovano resti organici: sono interiora di animali

Torna su
BariToday è in caricamento