rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Salute

Consulti ginecologici gratuiti per le donne ucraine, il Policlinico nella rete solidale della Fiaso

L'iniziativa è stata promossa in 13 regioni italiane, in occasione della Giornata nazionale della salute della donna che si celebra oggi. Gli specialisti saranno a disposizione per due ore ogni venerdì

Il Policlinico di Bari rientra nella rete dei 45 ambulatori ginecologici dedicati alle donne provenienti dall’Ucraina. L'iniziativa della Fiaso è stata promossa in 13 regioni italiane, tra cui la Puglia appunto, in occasione della Giornata nazionale della salute della donna che si celebra oggi. La clinica di Ginecologia e Ostetricia, diretta dal professor Ettore Cicinelli, ha aperto un punto per le visite e gli esami diagnostici al piano terra del reparto: sarà possibile rivolgersi agli specialisti il venerdì dalle 8 alle 10 su prenotazione chiamando il numero 080.55931 89. A gestire le attività dell'ambulatorio ci sono la professoressa Archiropita Lepera e la dottoressa Marilù Gaetani con la collaborazione delle ostetriche Rita Lavopa, Pina Laruccia e Rita Piccioni.


Le rifugiate ucraine potranno accedere a servizi diagnostici e clinici dedicati ed essere assistite per urgenze ostetriche e ginecologiche e per la prevenzione e il follow up delle patologie ginecologiche. Oltre ai test per lo screening Covid19 e alle vaccinazioni, le donne ucraine potranno rivolgersi per ecografie o pap test o tamponi vaginali. A disposizione, per informazioni e dubbi, il numero verde 800 592 782 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13) con un'operatrice di lingua ucraina. "Il principio su cui si fonda il servizio sanitario nazionale è quello della solidarietà e non possiamo sottrarci davanti a chi soffre: è un dovere offrire cure specializzate e assistenza sanitaria dedicata a chi è in difficoltà – commenta Giovanni Migliore, presidente della Fiaso e direttore del Policlinico di Bari -. Il flusso migratorio proveniente dall’Ucraina interessa soprattutto donne e bambini ed è per questo che abbiamo ritenuto necessario attivare ambulatori ginecologici negli ospedali e nelle asl che possano dare risposte ai bisogni di salute femminile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consulti ginecologici gratuiti per le donne ucraine, il Policlinico nella rete solidale della Fiaso

BariToday è in caricamento