Rimangono stabili i ricoveri Covid nelle Terapie intensive pugliesi. Perfezionato il protocollo per la cura domiciliare

Sono in tutto 1690 i pazienti in ospedale, 191 nei reparti di Terapia intensiva. Elaborato dai medici un protocollo per la gestione terapeutica a domicilio dei pazienti Covid

Da un lato il numero di decessi che segna un 'martedì nero' in Puglia, dall'altro i ricoveri che rimangono stabili. Sono le due facce che caratterizzano la giornata nell'ambito dell'emergenza Covid: la buona notizia arriva quindi dalle Terapie intensive, dove sono al momento ricoverati 191 pazienti dei 1690 attualmente in ospedale, gli stessi di ieri.

Il sistema sanitario pugliese insomma prova a evitare il collasso, mentre nelle rssa nel Barese continuano a registrarsi focolai, l'ultimo proprio in una struttura nel capoluogo.  E in attesa che le 150 Usca entrino in funzione, è stato elaborato un protocollo per la gestione terapeutica a domicilio dei pazienti Covid. Il vademecum è stato stilato dai medici della Fimmg, della Società Italiana Interdisciplinare per le Cure Primarie (Siicp) e della Società italiana di medicina generale e delle cure primarie (Simg), con la supervisione del professore Gioacchino Angarano, uno dei 15 medici pensionati tornati in corsia per dare una mano nell'affrontare l'emergenza coronavirus in Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento