rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Salute Picone / Piazza Giulio Cesare

Apparecchio per l'elettroencefalogramma donato al Policlinico: registrazione video dei segnali elettrici per i piccoli di Neonatologia

Il gesto solidale dell'azienda Astrazeneca: questa mattina la cerimonia di donazione. "È un apparecchio prezioso per i bambini con problematiche o sindromi neurologiche – ha spiegato il professor Nicola Laforgia, direttore della Neonatologia – che contribuirà a migliorare sia la capacità di assistenza sia la ricerca"

Donato al Policlinico un apparecchio dotato di elettrodi e telecamera per eseguire l’elettroencefalogramma con videoregistrazione. Il gesto solidale è dell'azienda Astrazeneca: l'apparecchiatura sarà utilizzata nel reparto di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale, consentendo di effettuare l’elettroencefalogramma e di accompagnare la registrazione dei segnali elettrici a una ripresa video, in modo da poter successivamente correlare e sincronizzare l’attività cerebrale con i movimenti e le manifestazioni cliniche del piccolo paziente. A consegnare l’apparecchio sono stati Angela Paterna, rappresentante nazionale vendita Astrazeneca, e Davide Vinci, informatore scientifico dell’azienda.

”È un apparecchio prezioso per i bambini con problematiche o sindromi neurologiche – ha spiegato il professor Nicola Laforgia, direttore della Neonatologia – che contribuirà a migliorare sia la capacità di assistenza sia la ricerca. Attraverso questo esame è possibile rilevare, ad esempio, piccole convulsioni e movimenti particolari e correlarli all’attività cerebrale”.

"La donazione è un segnale di grande attenzione alla ricerca, abbiamo scelto la Neonatologia del Policlinico di Bari perché rappresenta un centro di eccellenza per tutto il Mezzogiorno" il commento di Paterna e Vinci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apparecchio per l'elettroencefalogramma donato al Policlinico: registrazione video dei segnali elettrici per i piccoli di Neonatologia

BariToday è in caricamento