Più posti letto in terapia intensiva, il piano ospedaliero della Puglia per la 'fase 3': da 304 diventeranno 560

L'annuncio del direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro, durante l'audizione in terza commissione: la proposta di ridistribuzione dei posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva è stata sottoposta al Ministero della Salute

Portare i posti letto nelle terapie intensive pugliesi dagli attuali 304 a 560, per una media di 0,14 ogni mille abitanti. E' quanto proposto dalla Regione nel piano inviato nei giorni scorsi al Ministero della Salute: ad annunciarlo è statro oggi il direttore del Dipartimento Promozione della Salute e del Benessere della Regione Puglia, Vito Montanaro, nel corso di un'audizione in terza commissione consiliare.

La proposta di ridistribuzione dei posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva potrà essere attuata solo dopo il via libera del Governo. Per la Puglia sono previsti 560 posti letto (0,14 per ogni 1000 abitanti): attualmente il sistema sanitario regionale ne conta 304 a cui si aggiungeranno 275 di terapia intensiva distribuiti in tutte le strutture del territorio. Per quanto riguarda invece i posti di terapia sub-intensiva, si tratta di permutare 285 posti di area medica (pneumologia) consentendo il doppio utilizzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La strategia – ha chiosato Montanaro – è stata quella di riequilibrare la distribuzione dei posti letto nelle strutture di I e II livello in ogni Provincia, evitando la duplicazione dei servizi e cercando di utilizzare i posti letto anche negli ospedali di base per le attività di elezione. Le risorse a disposizione, che ammontano a 100 milioni di euro, ci consentiranno di riformulare il sistema sanitario regionale con tempi e professionalità adeguati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 100: coinvolte 5 auto e un furgone, otto feriti. Aggredito soccorritore del 118

  • L'alga tossica 'invade' il litorale di Bari e dintorni: valori alti in città e in alcune località della provincia

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Dieci nuovi casi di covid in Puglia e nessun decesso. Un positivo in più nel Barese

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento