rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Salute

Guardia medica nel Municipio II, torna il servizio di continuità assistenziale: avrà sede in via Monfalcone

L'annuncio della Asl Bari che ha individuato l'edificio idoneo a ospitare i medici che garantiranno l'assistenza sanitaria ai cittadini dei quartieri di Poggiofranco, Picone, Carrassi, San Pasquale e Mungivacca

Il servizio di Continuità Assistenziale - ex guardia medica - tornerà ad essere attivo  nel II Municipio di Bari. E' stata infatti individuata dalla Asl Bari la sede che ospitarà i medici che garantiranno l’assistenza sanitaria per i circa 100mila residenti nei quartieri di Poggiofranco, Picone, Carrassi, San Pasquale e Mungivacca.  

I dettagli sono stati definiti stamattina, nel corso di una conferenza dei servizi interna presso la Direzione generale della Asl. La sede prescelta è collocata in via Monfalcone, in un immobile già acquisito in locazione e valutato tecnicamente idoneo dall’Area Tecnica ASL, che dovrà necessariamente essere adeguato alle esigenze di tipo sanitario. Passaggi tecnici "che consentiranno l’avvio dell’attività nel più breve tempo possibile, in una sede di circa 100 metri quadri disposta su due livelli e opportunamente riqualificata".

L’iniziativa - spiega la Asl in una nota - è il risultato di un’intensa collaborazione con l’Amministrazione comunale, in particolare con il consigliere Domenico Scaramuzzi delegato dal sindaco Antonio Decaro, sfociata nella Deliberazione del Consiglio comunale n. 58/2023 con la quale si sollecitava l'adozione di tutti i provvedimenti necessari alla riapertura dei presidi di Continuità Assistenziale afferenti il territorio del Il Municipio del Comune di Bari.

La riapertura, organizzata nel rispetto delle indicazioni della Regione Puglia, garantirà un'assistenza più capillare sul territorio nella prospettiva della domiciliarità e ad isorisorse, con il ricorso ad una ottimizzazione delle risorse umane attualmente disponibili nel Distretto Unico di Bari.

Il Servizio di Continuità Assistenziale — ex guardia medica — è parte integrante del Servizio Sanitario Nazionale e garantisce la continuità dell'assistenza medica al termine dell'orario di servizio dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta. L'assistenza di norma è assicurata nelle ore notturne (dalle 20.00 alle 8.00) tutti i giorni e nei festivi, e dalle ore 10.00 del sabato o di ogni altro giorno prefestivo, sino alle ore 8.00 del lunedì o del giorno successivo al festivo.

Con quella del II Municipio, le sedi di Continuità Assistenziale passeranno da otto a nove, in tal modo rinforzando la rete degli ambulatori presenti sul territorio cittadino per fornire prestazioni di prossimità e continuità assistenziale: visite ambulatoriali, consulti telefonici, visite a domicilio per situazioni ritenute d’urgenza. Tutte attività che hanno una doppia valenza: da un lato rafforzare l’assistenza primaria (al di fuori degli orari di servizio), dall’altro evitare di sovraccaricare i Pronto Soccorso con problematiche cliniche non a carattere di emergenza/urgenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia medica nel Municipio II, torna il servizio di continuità assistenziale: avrà sede in via Monfalcone

BariToday è in caricamento