Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Salute Molfetta

Nuovi posti letto di Rianimazione e ristrutturazione del reparto Dialisi: l'ospedale di Molfetta si potenzia per la pandemia

Nel reparto saranno attivati quattro posti, mentre in Dialisi saranno sostituiti gli infissi nel breve periodo, prima dei lavori aggiuntivi da 800mila euro

Ambienti ristrutturati e servizi ad alta intensità di cure: l'ospedale 'Don Tonino Bello' di Molfetta migliora l'offerta sanitaria con una serie di interventi voluti dall'Asl Bari. Il prossimo in programma è l'attivazione di quattro posti letto di  Rianimazione, secondo i nuovi standard per le terapie intensive previsti nel Decreto Rilancio. In questi giorni si è svolto il sopralluogo tecnico per verificare l’idoneità dei locali e i necessari lavori da realizzare, in base al progetto esecutivo già consegnato dai professionisti incaricati.

L’attivazione della Rianimazione rientra nel potenziamento in chiave Covid, ma non solo, del “Don Tonino Bello”, un presidio che negli ultimi mesi ha potuto contare sull’allestimento di 10 posti letto tecnici nella cosiddetta “area grigia” per accogliere e gestire casi sospetti Covid in transito dal Pronto Soccorso. In arrivo, dal mese di marzo, anche il potenziamento dell’attività di chirurgia generale in elezione: in agenda tre sedute operatorie aggiuntive a settimana, con un anestesista dedicato.

Dal punto di vista strutturale, inoltre, l’Area Tecnica ASL Bari sta procedendo alla sostituzione degli infissi della Dialisi ed è in fase di progettazione esecutiva quella di tutti gli infissi dell’Ospedale. Proprio per rinnovare la Dialisi, infine, è stato affidato il progetto di ristrutturazione per un costo stimato di circa 800.000 euro, per il quale si sta individuando un finanziamento specifico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi posti letto di Rianimazione e ristrutturazione del reparto Dialisi: l'ospedale di Molfetta si potenzia per la pandemia

BariToday è in caricamento